Viaggiare News
News Usi e Costumi nel mondo

A Nova Gorica con il Gruppo HIT per le rose di maggio

Torna il Festival delle Rose di Nova Gorica, cittadina slovena al confine con Gorizia, giunto quest’anno alla sua decima edizione.

Profumo, colore e bellezza: nella rassegna, organizzata dall’Associazione Amanti delle Rose della regione Goriška, che , come di consueto sarà ricca di eventi interessanti, sia didattici che di intrattenimento, dedicati alla regina dei fiori, simbolo della città.
Per l’occasione il Gruppo Hit, da sempre partner dell’iniziativa, organizza diversi appuntamenti a tema, legati alla gastronomia e al benessere, e propone convenienti pacchetti di due o più giorni, con speciali agevolazioni per chi sceglie di soggiornare durante la settimana.

La kermesse, che ogni anno raccoglie un numero crescente di visitatori, segue idealmente il periodo della fioritura, dallo spuntare dei boccioli alla fine di aprile fino a quando saranno completamente schiusi, ovvero intorno alla metà di giugno: un’occasione ideale per approfondire la conoscenza di questo straordinario fiore, simbolo universale di amore e bellezza, di cui pochi conoscono veramente la storia e i segreti: le tecniche di coltivazione, le diverse varietà disponibili e le molteplici occasioni di utilizzo possibili.
Gli appuntamenti a Nova Gorica
Fiore all’occhiello dei roseti di Nova Gorica è la collezione di Rose Bourbon custodita nel giardino del Monastero di Kostanjevica: caratterizzate dalla coppa sferica, ricca di petali, e dal profumo particolarmente intenso, le Bourbon sono una varietà davvero unica, in via di estinzione nel resto del Mondo, che trova proprio nella città slovena un terreno ideale per crescere. In occasione del Festival, sono previste speciali visite guidate alla collezione, tutti i giorni dal 20/4 al 10/5 alle 11:00, momento della giornata in cui il profumo è più intenso. Ricco anche il calendario degli eventi collaterali: esposizione di cristalli decorati con motivi floreali dedicati alle rose, mostre di addobbi floreali, incontri culturali, letture e concerti. Da segnalare anche la rassegna fotografica di Primož Kužuh dedicata alla valle delle rose della Bulgaria e la mostra d’arte “Tra le Rose di Bourbon” a cura della pittrice accademica Jana Dolenc.
Tra Italia e Slovenia
Per il 2015 il Festival ha potenziato la sua connotazione “transfrontaliera” con diversi appuntamenti anche in Italia: come già anticipato, è prevista la possibilità di visitare il Giardino Viatori di Gorizia, orto botanico nato su iniziativa di Luciano Viatori negli anni ‘70, famoso per le sue importanti collezioni, arrangiate in stile paesaggistico all’inglese.
Anche i centri di gioco e intrattenimento Park e Perla contribuiranno al programma, offrendo la possibilità di degustare due irresistibili dolci a base di rosa, messi a punto dagli Chef del Gruppo Hit.
E dopo essersi dedicati ai piaceri della tavola, perché non continuare a viziarsi concedendosi un’altra profumatissima coccola? Tra gli highlights dell’offerta benessere del Gruppo Hit durante la rassegna, “L’abbraccio delle Rose” un piacevole trattamento peeling + massaggio eseguito con l’olio di rosa, riconosciuto per le sue proprietà rassodanti ed idratanti.
www.hit.si

Franca D.Scotti

CONDIVIDI:

Articoli simili

Halloween: su Pitchup.com prenoti campeggi …da paura!

claudia.dimeglio

Carnia Arta Terme: Festa dell’asparago di bosco

redazione1

La storia del Presepe, da San Francesco d’Assisi ad oggi

Redazione111
Please enter an Access Token