Tahiti sboccia per il mese delle donne

La festa donna a Tahiti dura un mese. Tanti eventi in tutto l’arcipelago durante il mese di marzo saranno dedicati alla figura femminile ma anche per uno scopo benefico;  la “Tahitienne” che si svolge ogni anno a Pirae, è una gara conviviale che coinvolge famiglie e amici, tutti uniti per un unico obiettivo: raccogliere fondi per la ricerca sul cancro.

La “donna col fiore” che Paul Gauguin ha immortalato nei suoi dipinti  e nota come Vahine è la protagonista che ha contribuito a diffondere, la reputazione dei magnifici paesaggi della Polinesia Francese. Simbolo di forza, bellezza e sensualità, le vahine dominano da sempre la società polinesiana.

Con il loro portamento sensuale che si traduce anche in danze caratteristiche come l’Aparima, l’Hivinau e la Pa’o’a, avvolte da un colorato pareo che esalta il colore e la lucentezza della loro pelle profumata, abbellite da gioielli naturali che si estendono fino ai lunghi capelli, ancora oggi le donne polinesiane rappresentano l’emblema della seduzione e della bellezza naturale.

Prezioso alleato fin dai tempi più antichi, l’olio di monoï  è la quintessenza della bellezza tahitiana. Questo olio profumato, preparato con gesti magici, antichi e ancestrali, unisce due ingredienti naturali tipicamente polinesiani come il cocco e il fiore di tiarè che, insieme, danno vita a una miscela unica capace di rendere lucenti i capelli delle donne e di mettere in risalto le tonalità calde della loro pelle.

La celebrazione della bellezza delle donne polinesiane culmina, ogni anno, con l’incoronazione di Miss Tahiti, una vera istituzione dal 1960. Dopo una stagione di gare in tutto l’arcipelago, nel mese di giugno le miss polinesiane locali si radunano per sfidarsi a colpi di costumi tradizionali, costumi da bagno e abiti da sera: miss per un giorno, regine di bellezza per sempre. Ulteriori informazioni sul sito http://misstahiti.com/

Tahiti è un paradiso insulare composto da 118 isole e atolli che si sviluppa su cinque grandi arcipelaghi. Bora Bora, Moorea, Huahine, Taha’a, Raiatea, Manihi, Tikehau, Rangiroa, Fakarava, le Marchesi e le altre meravigliose isole coprono una superficie di oltre due milioni di chilometri quadrati dell’Oceano Pacifico meridionale. Lo scorrere del tempo non ha scalfito il fascino di questi  posti  dove aspre cime montane convivono con colorate barriere coralline, lagune turchesi con distese di sabbia bianca, spiagge orlate di palme con lussuosi e intimi resort. Elogio della lentezza, del sorriso e del rispetto della tradizione millenaria, Tahiti è anche profumo di vaniglia, melodia di ukulele, essenza di Tiarè e sapore di cocco.

www.tahiti-tourisme.itHinarere-Taputu-pour-site-w

 

 

 

By | 2016-12-29T11:13:47+01:00 Marzo 2015|Destinazioni, Oceania-Antartide - Artico|