Viaggiare News
News Proposte

Il Castello di Spaltenna nel Chianti tra natura, gusto e benessere

Il Castello di Spaltenna, l’esclusivo resort di Gaiole in Chianti (Siena), inaugurerà la nuova stagione il prossimo 2 aprile. Un vero e proprio tuffo nella storia, arte, gusto, benessere, per un viaggio unico, proposto nel cuore del Chianti.

Il Castello di Spaltenna, è una struttura ricettiva immersa nel verde delle splendide colline chiantigiane e ricavato da un antico monastero dell’anno 1000, offre, oltre ai paesaggi mozzafiato delle colline senesi anche percorsi sensoriali attraverso particolarissimi corsi di pittura e ceramica che solo a Spaltenna si tengono davanti alla pieve del IX secolo.

E la tavolozza di colori e sapori intensi proposto a Spaltenna sono racchiusi nelle proposte gastronomiche del ristorante “Il Pievano”, segnalato dalle migliori guide del settore, che è capitanato dal giovane e talentuoso chef, Fabrizio Borraccino, capace di fondere i sapori della più solida tradizione toscana e italiana a creatività e innovazione. Così, dalla sua cucina creativa nascono veri capolavori resi unici dalle straordinarie materie prime e da ingredienti prodotti e raccolti direttamente nell’Orto delle Spezie del Castello. Per accompagnare i piatti di chef Borraccino, il maitre Andrea Giubbilei consiglierà alcuni tra i 500 vini che propone la cantina di Spaltenna; si tratta di scegliere tra numerose etichette del Chianti classico ed una selezione dei migliori vini nazionali e internazionali.

Inoltre, con l’avvio della nuova stagione riapre anche “La Pieve Spa”, coordinata da Consuelo Zambanini. L’area benessere riservata agli ospiti di Spaltenna, è dotata di piscine affacciate su vigneti, saune, cascate di ghiaccio, massaggi bioenergetici ed emozionali, per regalare agli ospiti un’esperienza totale, in uno degli angoli più suggestivi del mondo.

http://www.spaltenna.it/

CONDIVIDI:

Articoli simili

Momondo: 10 mete per una vacanza in campeggio

redazione1

A Turks & Caicos atolli da sogno

anna.rubinetto

India Bihar, sulle orme del Buddha

anna.rubinetto
Please enter an Access Token