Viaggiare News
Americhe Destinazioni

Il Brasile ama la salute

Il Brasile oltre ad offrire spiagge d’incanto e una natura incontaminata è meta di turismo legato alla salute. Secondo le prime stime oltre 22 mila persone parteciperanno nel 2015 a eventi medici internazionali e promossi con il sostegno di Embratur (Ufficio brasiliano del Turismo).  Nel mese di agosto di quest’anno, per esempio, Iguazù  accoglierà circa 3.000 persone che parteciperanno al Congresso dell’Unione Internazionale di biochimica e biologia molecolare.

Il Brasile si rivela quindi come destinazione adatta per eventi internazionali, oltre che meta turistica a tutto vantaggio del l’economia del Paese, creando posti di lavoro e stimolando lo scambio di esperienze tra i ricercatori brasiliani e quelli esteri. L’anno scorso San Paolo ha ospitato il congresso annuale della Società Internazionale di Sessuologia e Rio de Janeiro ha accolto l’incontro annuale della Società Internazionale di Pediatria Neurochirurgica. Un altro evento che ha ricevuto il sostegno promozionale di Embratur è stato il Congresso Ibero Latino Americano di Dermatologia – CILAD, tenutosi a Rio de Janeiro nel marzo 2014, al quale hanno partecipato 5.000 persone, di cui quasi 3.000 stranieri.

EMBRATUR - Vicente Neto “Questi incontri contribuiscono a valorizzare il Brasile che attualmente è tra le principali destinazioni per l’organizzazione di grandi eventi internazionali. In collaborazione con gli Stati Federali e il settore privato, stiamo lavorando per accogliere altri nuovi eventi “, ha affermato il Presidente di Embratur, Vicente Neto. “Dal 2006 – ha continuato – il Brasile è tra i primi dieci Paesi che ospitano eventi internazionali, secondo i dati ICCA (Associazione Internazionale dei Congressi ed Eventi). Tra il 2003 e il 2013, c’è stato un aumento del 408%”.

Gli eventi già confermati per il 2015 e 2106 si svolgeranno in otto città: San Paolo, Rio de Janeiro, Parana, Rio Grande do Sul, Rio Grande do Norte, Santa Catarina e Bahia. A luglio di quest’anno è previsto a Rio de Janeiro il 9° Congresso Mondiale IBRO (Organizzazione Internazionale per la Ricerca sul Cervello) con la partecipazione di 4.000 persone. L’11° Congresso Internazionale sul Cancro Gastrico invece si svolgerà a giugno a San Paolo con una partecipazione stimata di 2.000 persone.

 Sempre nel settore salute, gli stranieri hanno scelto il Brasile anche per i trattamenti terapeutici. Nel 2014, l’afflusso di valuta estera derivante dal turismo ammontava a 6,9 miliardi di Reais, secondo i dati della Banca Centrale. Gli stranieri che hanno visitato il Brasile hanno speso oltre 562 milioni di Reais per l’acquisto di biglietti aerei con compagnie brasiliane.

Per maggiori informazioni sul Brasile si prega di visitare il sito www.visitbrasil.com

CONDIVIDI:

Articoli simili

Vivi gli eventi del FRIULI VENEZIA GIULIA

anna.rubinetto

Nel cuore del Mediterraneo Kel 12 presenta la Turchia, tra chiese, moschee e caravanserragli

anna.rubinetto

Touring Club Italiano lancia “Passione Italia”

anna.rubinetto
Please enter an Access Token