Giornata mondiale del sonno: Hotels.com svela le abitudini degli Italiani quando dormono nel letto di una camera d’albergo

In occasione dell’ottava edizione della giornata mondiale del sonno, Hotels.com, sito leader nella prenotazione di hotel online, ha effettuato un sondaggio su un campione di oltre 1.000 intervistati italiani, svelandone le abitudini quando dormono nelle stanze di hotel.

Seppur distanti da casa, il 32% degli Italiani sostiene di fare sogni molto più rilassati quando dorme in hotel. Lontano dalla frenesia e dagli impegni quotidiani, gli abitanti del Belpaese staccano la spina a favore della qualità del sonno. Solo il 16%, infatti, ha ammesso di non lasciare le preoccupazioni a casa e di fare sogni più concitati lontano dal letto “domestico”.

Ma cosa indossano gli Italiani quando dormono in una camera di albergo? Secondo il sondaggio di Hotels.com, il 71% degli intervistati sostiene che si trova a proprio agio sotto le lenzuola con il solito pigiama. Solo il 7% ha ammesso di andare a letto svestito; una percentuale esigua se si pensa che il 51% dei Francesi preferisce dormire nudo!

Il fianco è invece la posizione preferita per conciliare il sonno. In particolare, il destro è quello che ha riscosso il maggior numero di preferenze (31%), ma segue a ruota il sinistro, scelto dal 25% degli intervistati per addormentarsi. Solo il 13% sostiene di dormire in posizione fetale, mentre il 12% resta sdraiato sulla schiena. La posizione a stella, con gambe e braccia aperte e distese, ha invece riscosso solo il 3% delle preferenze.

Info: http://it.hotels.com/

Giovanni Scotti

By | 2015-03-17T11:55:32+00:00 marzo 2015|News, tecnologia|