Azzorre, per viaggiatori veri

Azzorre, per viaggiatori veri

Si chiamano “Azzorre in libertà” e “Lisbona e le Azzorre” le due nuove e interessanti soluzioni firmate Europa World, operatore turistico del Quality Group, che vedono come protagonista l’omonimo arcipelago di origine vulcanica in grado di regalare ai propri visitatori panorami di straordinaria bellezza.

La prima proposta è un vero e proprio itinerario in libertà che tocca le tre isole più rappresentative dell’arcipelago delle Azzorre, ovvero Terceira, il cui centro storico è incluso nel Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco, São Miguel con la meravigliosa Valle di Furnas e il giardino botanico “Terra Nostra”, dove si trovano laghi, sorgenti termali e piscine naturali, e Faial con la Valle di Flamengos e Capelinhos, località dove si trovano i resti dell’ultima eruzione vulcanica nelle isole Azzorre avvenuta nel 1957.

Numerose sono le attività che si possono svolgere sul posto, tra queste si evidenziano il trekking, itinerari a piedi, in bicicletta o a cavallo, escursioni in jeep, tour geologici e fotografici, alpinismo, golf, bird watching, immersioni, pesca, avvistamento delle balene, nuoto con i delfini e molto altro ancora.

Per questo viaggio, della durata di 10 giorni e 9 notti, Europa World propone quote a partire da € 465 a persona. Partenze giornaliere da Milano e Roma. Il prezzo include la sistemazione nelle strutture indicate o similari in camera standard con trattamento di pernottamento e prima colazione, e l’assicurazione medico-bagaglio. Nella quota non sono invece compresi il trasporto da e per il Portogallo, i trasferimenti da e per gli aeroporti e le quote d’iscrizione.

Per chi invece volesse abbinare alla visita di questo incantevole arcipelago anche un soggiorno a Lisbona, la soluzione ideale è il tour “Lisbona e le Azzorre”. Si tratta di un eccezionale itinerario per gli amanti della natura al suo stato più puro e incontaminato. Dopo una breve sosta per visitare la bella capitale portoghese, si raggiunge l’arcipelago delle isole Azzorre, vere e proprie oasi di incomparabile bellezza, dove non c’è turismo di massa, quasi a metà strada tra il continente europeo e quello americano. Qui si vedranno in particolare le isole di São Miguel con la Valle di Furnas e il capoluogo Ponta Delgada, Faial con il capoluogo Horta, Espalamaca e Caldeira, la Valle di Flamengos e Capelinhos, e l’isola di Pico con numerose e interessanti visite ed escursioni come a Criação Velha, i cui vigneti sono stati dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco dal 2004.

Per questo viaggio, della durata di 10 giorni e 9 notti, Europa World propone quote a partire da 1.660 euro a persona. Partenze giornaliere da Milano e Roma. Il prezzo include: trasporto con voli di linea in classe economica da Roma e Milano a tariffe di bassa stagione; trasferimenti da e per gli aeroporti e i porti in Portogallo; sistemazione in camera standard negli alberghi indicati o similari con trattamento di pernottamento e prima colazione; auto privata con autista e guida locale parlante inglese per le escursioni citate nel programma nell’isola di Sao Miguel; auto privata con autista parlante inglese per le escursioni citate nel programma nelle isole di Pico e Faial; volo interno da Sao Miguel a Faial; passaggio in traghetto da Faial a Pico e viceversa; ingressi ai seguenti siti di interesse: giardino botanico Terra Nostra a Sao Miguel, centro di ricerca e monitoraggio di Furnas a Sao Miguel, Museo Baleniero e Museo dell’Industria Baleniera o Grotta Vulcanica Das Torres a Pico, Centro di Interpretazione del vulcano Capelinhos e Fabbrica Baleniera di Porto Pim a Faial; guida cartacea “Bradt” sulle isole Azzorre; pranzo a base di “cozido” durante la visita di Furnas a Sao Miguel; donazione di 1 euro all’associazione ambientalista e sociale locale “Rabo de Peixe Sabe Sonhar & Life Priolo”; assicurazione medico-bagaglio. Non sono invece comprese le tasse aeroportuali, le quote d’iscrizione e l’accompagnatore dall’Italia.

Per ulteriori informazioni:  www.qualitygroup.it

By | 2019-04-24T08:54:18+00:00 marzo 2015|Proposte, tour operator|