Americhe Destinazioni

Il distretto del Queens al 1° posto della “Best in the US 2015” di Lonely Planet

Il Queens è al primo posto nella “Best in the US 2015” di Lonely Planet, la classifica delle migliori destinazioni negli Stati Uniti da visitare il prossimo anno. E’ quanto ha recentemente annunciato NYC & Company, ente ufficiale per la promozione turistica di New York City. La crescita del turismo domestico e internazionale nel Queens è solo uno dei successi della strategia di promozione dei distretti fuori Manhattan di NYC & Company. Nel 2013, 12.5 milioni di turisti hanno visitato il Queens, il +12% rispetto al 2012.

“Tantissimi i motivi per visitare il Queens nel 2015: il distretto si caratterizza per la sua varietà etnica e culturale, la cucina internazionale e la vivace scena artistica in espansione”, afferma  Fred Dixon, president and CEO di NYC & Company.

Il Queens si compone di una miriade di quartieri tutti da esplorare: dall’eclettismo Long Island City alle atmosfere greche di Astoria, agli spazi verdi di Corona e Flushing fino alle spiagge di Rockaway, Per gli appassionati di arte, da non perdere una visita al MoMA PS1, distaccamento del MoMA a Long Island City, aperto all’interno di una ex-scuola pubblica, dove ammirare le opere di artisti emergenti, o al Queens Museum, riaperto nel 2013 all’interno dell’ex NYC Pavillon utilizzato durante le Esposizioni Internazionali del 1939 a Flushing Meadows–Corona Park. Nel quartiere di Astoria, il Museum of Moving Images, recentemente rinnovato, è dedicato alla storia, cultura e tecnologia di film, televisione e immagini in movimento. Brooklyn Bagel & Coffee Company è un must per i suoi bagel appena sfornati, tra i migliori di New York City; Bohemian Hall and Beer Garden è una birreria all’aperto, perfetta per una serata estiva in un’atmosfera informale, gustando una buona birra e ascoltando musica dal vivo; Queens Kickshaw, è il ritrovo di studenti, artisti, giovani famiglie, un ambiente informale e alla moda, arredato con materiali riciclati; LIC Market è perfetto per un pranzo o una cena tra amici in un ambiente tipicamente americano.

L’offerta alberghiera del distretto si è ampliata negli ultimi anni: in particolare a Long Island City sono stati inaugurati boutique hotel di charme. Da non perdere quelli che offrono spettacolari vedute sul fiume e sullo skyline di Manhattan come Z Hotel, The Ravel Hotel, Nesva Hotel e Wyndham Garnen Long Island City/Manhattan View.

NYC & Company promuove i cinque distretti di New York City attraverso diverse iniziative di marketing tra cui Neighborhood x Neighborhood (www.nycgo.com/nxn), grazie al quale ogni mese viene messo sotto i riflettori un nuovo quartiere della città. Negli scorsi mesi sono stati promossi attraverso Neighborhood x Neighborhood numerosi quartieri del Queens: Corona, Forest Hills, Jackson Heights, Long Island City, Flushing, Jamaica Bay, Rockaway Beach e Astoria.

Il capitolo dedicato al Queens della nuova guida Lonely Planet di New York è disponibile gratuitamente nella versione ebook fino al 1° febbraio 2015, scaricabile su: http://www.lonelyplanet.com/queens-ebook

Per maggiori informazioni sul Queens, visitare www.nycgo.com

Articoli simili

L’EGITTO ALLA BIT 2013

claudia.dimeglio

L’ITALIAN BOARD AIRLINE REPRESENTATIVES (IBAR) A DIFESA DEL TRASPORTO AEREO

redazione1

Reportage di viaggio: alla scoperta di Rio de Janeiro, la ““cidade maravilhosa”

anna.rubinetto