Viaggiare News
In valigia - News

Helly Hansen: speciale collezione Running

Helly Hansen migliora la collezione Running per il tempo freddo con la Lifa® Flow Technology
Quando sopraggiunge il cattivo tempo e si vuole continuare a correre la temperatura corporea può fare la differenza tra una performance scadente e un ottimo risultato.
Con la collezione training inverno 2014/2015 Helly Hansen oltrepassa il confine delle performance in allenamento con un occhio di riguardo allo stile.
La collezione uomo e donna è stata infatti realizzata con l’avanguardistica tecnologia del tessuto idrofobico Lifa® chiamata Lifa® Flow.
Lifa® Flow è una fibra che a contatto con la pelle è in grado di gestire alla perfezione l’eccesso di umidità che si forma sulla pelle quando ci si allena, tenendola.
Lifa® canalizza l’umidità verso lo strato più esterno: pelle asciutta e muscoli caldi sono il perfetto segreto per essere performanti quando si corre in strada o nei sentieri. La maglia da uomo e da donna Pace 1/2 Zip Lifa Flow LS e la Speed Lifa Flow SS rimuove visibilmente dalla pelle l’umidità in tempi molto più veloci rispetto a ciò che i tessuti usati dalla concorrenza riescono a fare, sia quelli naturali che quelli sintetici. Solo così l’atleta sta asciutto qualsiasi sia l’intensità del suo allenamento.
La tecnologia Lifa® Flow alza il livello della collezione di indumenti tecnici per il training studiata oculatamente da Helly Hansen dando agli atleti la possibilità di regolare da soli la propria temperatura, Ogni maglia Lifa® Flow canalizza rapidamente l’umidità in eccesso lasciando la pelle asciutta. Il processo di evaporazione avverrà più velocemente negli strati più esterni
Helly Hansen migliora ulteriormente il suo best seller per il training, la maglia Pace 1/2 Zip LS per l’uomo e la donna, utilizzando l’innovativa Lifa® Flow. Gran parte della maglia è realizzata con una fibra fatta da piccoli fori che formano parti negative e positive. Questa evoluzione della già famosa fibra idrofobica Lifa® ha la particolarità di tenere la pelle asciutta canalizzando in un attimo l’umidità all’esterno lasciando la pelle dell’atleta asciutta. Questa maglia inoltre ha una parte su retro e sotto le ascelle “quick dry” che la rendono più traspirante. Le cuciture piatte non irritano la pelle. A ciò si aggiunge la protezione dai raggi solari UPF 40 e i catarifrangenti posti in diverse posizioni per una maggior sicurezza durante le ore notturne.
www.hellyhansen.com

Franca D. Scotti

CONDIVIDI:

Articoli simili

Volagratis: alternative per un’estate di relax

redazione1

Voucher Aer Lingus da regalare per festeggiare San Valentino

redazione1

Nuove linee guida per gli aiuti di stato nel trasporto aereo

claudia.dimeglio
Please enter an Access Token