Gayfriendly Rainbow

Grazie alla continua evoluzione delle legislazioni internazionali che permettono in molti paesi del mondo di contrarre matrimonio a coppie non residenti, sia etero, sia gay, TWIZZ di TAU VIAGGI organizza viaggio e cerimonia, occupandosi di ogni dettaglio, non solo per gli sposi, ma anche per i loro parenti e amici. ”Seguiamo tutta la parte burocratica, oltre alla preparazione dell’evento in loco”, precisa l’a.d. Franco Fumagalli.

Un percorso impegnativo che ha richiesto incontri formativi per il trade, ma che ha fruttato nel 2014 un aumento vendite del 45 per cento.  Un settore quindi in grande espansione che non riguarda solo la comunità GLBT, sigla internazionale che si riferisce persone Gay, Lesbian, Bisex e Transgender, ma che abbraccia, perché no, anche il mondo etero. Giusto per non discriminare. Le agenzie di viaggi iscritte al sito sono ora ben 1200. I paesi prescelti hanno raggiunto quota 72, tra cui spiccano Messico, Stati Uniti, Thailandia,  Seychelles, Israele, Irlanda, Fuerteventura, Malta e “last but not least”, ultimo entry, le Isole Vergini Britanniche che rappresentano la perfetta destinazione d’elite per coppie e amanti della vela. Tra eventi a Road Town, capitale dell’isola di Tortola, i resorts  di Virgin Gorda, sede invernale dello Yccs, Yachting Club Costa Smeralda, i Bvi Jewels, strutture alberghiere  gestite dai locali, le attività di soft adventure, gli appuntamenti velici, le regate, i Full Moon Parties sulla spiaggia, non c’è che l’imbarazzo della scelta. Grandi, nuovi orizzonti, se si considera che nel 2012, anno natale del brand, le destinazioni GLBT  si limitavano alle canoniche Myconos e Gran Canarie.

Il simbolo GLBT che distingue i locali gayfriendly è un arcobaleno a sei strisce, che sembra ispirarsi alla canzone di Judy Garland “Over the rainbow”.

TWIZZ  The alternative holidays

www.twizz.it

Bonivento Maria Luisa

By | 2018-09-02T21:42:02+02:00 Gennaio 2015|News, tour operator|