Viaggiare News
Destinazioni

Nella Valle di Ledro si corre con Babbo Natale

 Zona di laghi e di monti quella della Valle di Ledro, racchiusa tra le Dolomiti e il Garda abitata fin dall’epoca preistorica.

Una valle che si è preservata con la sua natura incontaminata che fa sfoggio di paesaggi incantati senza tempo. Punteggiata da piccoli borghi che a Natale si avvolgono nella neve, lo Spirito Natalizio si manifesta con le migliaia di piccole luci che colorano le finestre, i balconi e i giardini. Le lontane tradizioni che rendono magico questo luogo dalle vette innevate e dagli odori speziati, si tramutano in un serie di iniziative in calendario per festeggiare il “Natale ledrense”.

Il 13 dicembre si festeggia Santa Lucia che vecchia e curva porta i doni arrivando a cavallo di un asinello. Abituata a coccolare con discrezione i bimbi, lasciando i regali sotto l’albero o sulla soglia di casa, sarà una bella sorpresa per i piccoli.

Dal 14 dicembre (e fino al 6 gennaio) negli angoli più caratteristici del piccolo borgo di Biacesa, si allestirà un itinerario suggestivo con 30 presepi che dalla fontana sulla piazza del paese si snoderà nei cortili e negli antichi avvolti delle case, come una sacra rappresentazione.

Il 27 dicembre avrà luogo il grande concerto di Natale e per chi non si accontenta di un solo Santa Claus una scatenata banda dei suoi “cloni” il 28 dicembre parteciperà alla “Corsa dei Babbi Natale” tra Mezzolago e Pieve. Una passeggiata ideale per smaltire le calorie accumulate durante i banchetti delle Feste aperta a tutti (iscrizione presso Consorzio Valle di Ledro € 7,00 + € 4,00 per il travestimento).

Infine, per salutare l’anno vecchio, il 31 dicembre “Se brusa la vecia”, una secolare tradizione che viene riproposta a Mezzolago. Tutti intorno al grande falò, sotto la luna e le stelle, per lo scambio di auguri, con distribuzione di vin brulè, cioccolata calda e panettone.

Info:  Consorzio per il Turismo della Valle di Ledro  – www.vallediledro.com

 

CONDIVIDI:

Articoli simili

Tante proposte Umbrialifestyle, per trascorrere il Natale nel cuore verde dell’Umbria

redazione1

Chioggia affascinante ed autentica

Tiziano Argazzi

Tunisia dà il benvenuto al nuovo anno con due imperdibili Festival culturali

anna.rubinetto
Please enter an Access Token