Australia : la Great Ocean Road. Oltre 200 km di emozioni e sorprese

Nell’intera regione del Victoria vi sono numerosi luoghi d’interesse per visitatori di tutto il mondo: dalla spettacolare Great Ocean Road a Phillip Island, l’isola dei pinguini, e dalla regione dei vini a ben 36 parchi nazionali. Il tutto facilmente raggiungibile da Melbourne grazie alle dimensioni compatte della regione.  La parte più difficile è scegliere da dove iniziare.

La Great Ocean Road è una delle strade panoramiche più spettacolari del mondo, ma non solo. Infatti, non è solo un susseguirsi di emozioni da vivere on the road, ma un vero e proprio paradiso da scoprire.

La Road più famosa di tutta l’ Australia è stata costruita in più di 13 anni da oltre 3.000 militari australiani e ha festeggiato alla fine del 2013 i suoi 80 anni di vita, quasi un secolo di storia durante il quale ha conservato intatto tutto il suo fascino. Un’attrazione davvero imperdibile che non si esaurisce negli oltre 200 km di strada che costeggiano l’oceano offrendo uno spettacolo al quale chiunque stia pensando ad un viaggio in Australia non può rinunciare.  A renderla unica infatti è la sua storia, la sua cultura e i suoi segreti.

In pochi sanno che Great Ocean Road indica un’intera regione dello stato australiano del Victoria che si estende da Torquay, capitale del surf australiano, fino al confine con il South Australia. A stupire in questa regione verdeggiante non sono solo i famosissimi 12 Apostoli e i numerosi koala che si possono scorgere tra un albero e l’altro, ma anche la cultura enogastronomica.  Concedersi una pausa nella Great Ocean Road vuol dire infatti lasciarsi sorprendere da cantine di qualità come la Jack Rabbit Winery  a Bellarine, in cui degustare ottimi Pinot, Shiraz e Cabernet.  Ma anche da birrifici artigianali come il Prickly Moses ad Otway, dove poter aiutare il progetto di salvaguardia del Tiger Quoll, un marsupiale che si credeva estinto fino a pochi anni fa, gustando una birra fresca o un sidro che conquista tutti i palati.

Insomma, la Great Ocean Road offre esperienze per ogni gusto: dalla ricerca di avventura alla voglia di ricongiungersi alla natura, dall’enogastronomia al relax dei campi in cui praticare golf immersi nel panorama di Torquay, Otways e Apollo Bay, andando a recuperare le proprie palline tra un gruppo di canguri e l’altro.

Le tappe

Ecco di seguito una selezione di tappe imperdibili in Australia:

1        Queenscliff – dove concedersi un’escursione in barca con la South Bay Eco Tours, un’occasione unica per godersi il paesaggio da un punto di vista inedito ed incontrare da vicino delfini e foche;

2        Torquay –gli amanti del surf non potranno perdersi una visita al più grande museo interamente dedicato a questa disciplina, il Surfworld Surfing Museum;

3        Bells Beach – un vero paradiso per chi vuole cavalcare la cresta dell’onda, il posto ideale per ammirare i surfisti all’opera;

4        Lorne – una piccola oasi fatta di spiagge, natura e locali accoglienti. Lorne è il posto ideale in Australia in cui soggiornare per tutti coloro che vogliono sperimentare la bellezza della costa oceanica e della foresta con le sue numerosissime cascate;

5        Kennett River – la zona ideale per passeggiate tra la natura verdeggiante alla ricerca dei koala che sonnecchiano sui rami degli alberi e delle famiglie di canguri che passeggiano nei prati;

6       Apollo Bay – la cornice ideale per chi vuole rilassarsi perdendo lo sguardo tra le distese verdi. È il punto di partenza della Great Ocean Walk,   una tappa imperdibile per i fan del trekking. Un sentiero lungo circa 100 km che si snoda trai parchi nazionali del Victoria. Lungo il cammino si possono incontrare koala, canguri e anche pinguini;

7        Cape Otway – chi passa da qui non può astenersi dal fare una visita al Great Ocean Ecolodge, una tenuta ecosostenibile dove i ricercatori si impegnano in favore di specie in pericolo reinvestendo i profitti nella conservazione degli animali e del loro habitat;

8        12 Apostoli – in assoluto tra le più famose attrazioni naturali di tutta l’ Australia, impossibile arrivare al loro cospetto senza restarne affascinati. Queste torri di roccia che si sollevano per 45 metri di altezza dalla superficie del mare, si sono formate circa 15 milioni di anni fa. Il vento e gli agenti atmosferici ne mutano continuamente la forma e il numero. Per i più coraggiosi i 12 Apostles  Helicopters offrono un’esperienza di pura adrenalina durante la quale ammirare dall’alto a bordo di un elicottero questo spettacolo della natura;

9    Timboon – i degustatori di whiskey e distillati troveranno in questa cittadina alcuni locali che fondano la loro storia sulla produzione di questi prodotti. Assaggiare i prodotti tipici accompagnandoli con dolci e frutta del posto è una ragione più che sufficiente per prevedere un po’ di riposo;

1o    Tower HillTower Hill è il luogo ideale per passeggiare e fotografare la fauna: si può scegliere tra diversi percorsi, mentre una passerella conduce al cratere di un vulcano estinto diventato oggi un piccolo paradiso per gli animali. Un posto che vale la pena di essere visto, anche grazie alla posizione strategica che lo rende accessibile dalla Great Ocean Road e vicino all’affascinante cittadina di pescatori di Port Fairy.

Insomma, la Great Ocean Road è pronta per sorprendere chiunque.

Tourism Victoria: http://www.visitmelbourne.com/it –  – http://www.piecesofvictoria.com/

By | 2016-09-15T08:31:08+02:00 Novembre 2014|Destinazioni, Oceania-Antartide - Artico|