Viaggiare News
Destinazioni News Offerte e Last Minute

Imparare l’inglese senza spostarsi da casa si può con i City Camps di ACLE

L’Associazione Culturale Linguistica Educational (ACLE), organizza da Milano a Lampedusa, dal Trentino alla Puglia, oltre 400 gli originali City Camps  che, con la fine delle scuole, coinvolgerà bambini e ragazzi dai 6 ai 18 anni in una full immersion in lingua inglese. Un’intensa vacanza studio, senza pernottamento, proprio a due passi da casa, guidati da dinamici tutors English native speakes. Una nuova idea di vacanza e un metodo innovativo per imparare l’inglese: intelligente, emozionante, divertente e accessibile a tutte le tasche. Le iscrizioni sono già aperte.

Infatti lo slogan dei City Camps è “Londra è nella tua scuola”; si tratta di seguire una (o due) settimane di full immersion in lingua inglese  restando comodamente vicino a casa, magari nella propria scuola. Grandi città e piccoli Comuni, da nord a sud: sono oltre 400 i City Camps che saranno avviati in tutta Italia, in alcuni casi già dal 9 giugno, e proseguiranno per tutta l’estate, fino alla ripresa dell’anno scolastico.

L’approccio didattico che colora attività come teatro, video making, competitions è lo“Emotions generate learning” (le emozioni generano l’apprendimento), affinchè i partecipanti sentano e parlino, suddivisi in piccoli gruppi (massimo 10,11 partecipanti), in inglese per 8 ore al giorno, affiancati da tutor madrelingua (inglesi, americani, canadesi, australiani) che danno il buon esempio. Insomma, una settimana vissuta come in un vero English College, ma senza spostarsi dalla propria città; un’esperienza adatta anche ai più piccoli e accessibile a tutti in termini economici.

I City Camps sono organizzati da A.C.L.E., ente di formazione accreditato dal Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca e sono rivolti a bambini e ragazzi della scuola primaria e secondaria di primo grado, dalla prima elementare alla terza media. Per gli studenti delle Scuole Superiori, ACLE propone gli High School Campus dove i partecipanti allestiscono spettacoli teatrali, realizzano video e fanno esplodere la loro voglia di comunicare “in english” in maniera creativa.

Tante attività, un metodo efficace: R.E.A.L. (Rational, Emotional, Affective Learning)

I City Camps e l’High School Campus  seguono l’approccio R.E.A.L. (Rational, Emotional, Affective Learning) che stimola la sfera affettiva e emotiva dei giovani e genera in loro la volontà di apprendere fissando l’esperienza nella memoria a lungo termine. Il mattino è dedicato ad attività didattiche come la “scuola sotto l’albero”, per fare progressi nell’acquisizione del lessico, della fluency e della comunicazione; il pomeriggio è all’insegna delle attività sportive, manuali e del teatro. Il “final show” mostra quello che i ragazzi hanno appreso  durante il CAMP con recite, musiche e danze.  Anche il momento del pranzo e il tempo del relax diventano occasioni per conversare in inglese con i tutors e per apprendere frasi di uso quotidiano e per aprire la mente a nuove culture.

Il metodo innovativo, introdotto dall’ACLE in molte scuole, sostituisce lo studio tradizionale che  relega le informazioni nella memoria a breve termine: stimolando il cervello dei bambini con attività piacevoli, invece, la lingua straniera viene acquisita nella memoria a lungo termine, dove rimane con i suoi vocaboli, la sua struttura, la pronuncia corretta.

Per i piccoli viaggiatori: i Summer Camps al mare, in montagna o in college a Londra

ACLE propone in alternativa, i Summer Camps in bellissime località di mare o montagna, per una full immersion nella lingua inglese e nella natura di Folgaria, Nevegal, Paestum, Foreste Casentinesi, Puglia.

Invece, per un soggiorno studio all’estero ACLE propone ai ragazzi più grandi la vacanza studio alternativa “Alternative London”; attraverso l’intenso programma “Walk and Talk” i partecipanti hanno la possibilità di migliorare la conoscenza della lingua, socializzare, apprendere gli usi e i costumi di un paese diverso e scoprire angoli insoliti e culturalmente stimolanti di questa affascinante metropoli.

– I City Camps si rivolgono a bambini e ragazzi dai 6 ai 13 anni, mentre gli High School Campus sono per i giovani dai 14 ai 18 anni;

–  I City Camps sono organizzati in moltissime località italiane, da nord a sud: ogni anno vengono avviati oltre 400 camps;

– I City Camps inizieranno il 9 giugno, con la chiusura delle scuole e proseguiranno per tutta l’estate;

– La quota di partecipazione per una settimana è di circa 250 €, mentre per due settimane di circa 350 €.

www.acle.it

CONDIVIDI:

Articoli simili

Bibione beach&nature

anna.rubinetto

Agosto, mese ideale per vivere la Danimarca

redazione1

Hedy by Hedy Martinelli: un capriccio in valigia

redazione1
Please enter an Access Token