Viaggiare News
Destinazioni

Il Salisburghese anche quest’anno propone vacanze estive a misura dei turisti italiani

20-02-2014_estate-2014-salisburghese-punta-su-italia

L’Ente per la promozione del turismo nel Salisburghese, a poche settimane dalla presentazione del calendario estivo 2014, traccia un bilancio della stagione appena trascorsa, che ha contato 25 milioni di presenze nazionali ed internazionali e colloca l’Italia al centro dei piani di crescita per i prossimi mesi.

Nel land austriaco del Salisburghese, con riferimento ai dati relativi ai flussi turistici disponibili, riguardanti il periodo novembre 2012 – ottobre 2013, si rilevano 349.046 pernottamenti dall’Italia, con soggiorni di durata media di 2,5 notti ed una concentrazione prevalente nella stagione estiva (64%). Numeri significativi che collocano l’Italia al terzo posto del  mercato internazionale per la destinazione. Significativo il fatto che il picco di presenze di turisti italiani si è registrato proprio in estate, in particolare nel mese di agosto (39%), che si conferma il periodo prediletto per le loro vacanze. Invece, nella stagione invernale le presenze dall’Italia sono state concentrate soprattutto nel mese di dicembre (11%), trainate dal richiamo dei caratteristici festeggiamenti dell’Avvento e da una ricca e variegata offerta di attività sportive alternative praticabili sulla neve.

Così, l’obiettivo del Salisburghese, per l’imminente apertura della stagione estiva 2014, sarà di accrescere le presenze italiane puntando su un’offerta ricca ed articolata, che comprenda tutti gli elementi prediletti dagli italiani che viaggiano all’estero: natura e cultura, paesaggi naturali splendidi e tradizioni centenarie, attività ricreative e sportive all’aria aperta praticabili da tutta la famiglia, una cucina ricca di sapori e preziose proposte di benessere e relax.

Sono circa 11.000 le strutture per un totale di oltre 200.000 posti letto di capacità ricettiva complessiva, che il Salisburghese mette a disposizione; la regione ospita 13 zone specializzate nel mercato italiano che offrono anche alberghi italofili. Oltre alle infinite opportunità di svago e relax a contatto con la natura, l’estate vedrà crescere la proposta culturale con l’apertura, il 17 maggio 2014, del DomQuartier a Salisburgo. Infatti, dopo un blio durato quasi due secoli, riapre l’antico percorso circolare progettato dal principe arcivescovo Guidobald Graf von Thun nel 1600, che collega i principali edifici di interesse storico e culturale del centro di Salisburgo.  Con  questo progetto guida i visitatori potranno, con un unico biglietto di ingresso, visitare i Saloni di gala della Residenza, la Galleria della Residenza, il Museo del Duomo, il Museo di S. Pietro e la Collezione barocca Rossacher del Museo di Salisburgo, oltre alle esposizioni temporanee di ciascun museo: uno spazio espositivo di oltre 15000 metri quadrati, che con oltre 2000 pezzi racconta 1300 anni di storia della città.

www.salzburgerland.com

www.austria.info/it

CONDIVIDI:

Articoli simili

Qatar, le Spa da Mille e una notte

anna.rubinetto

Primavera a Marrakech

anna.rubinetto

Esin Zeynep Selvi è alla guida dell’Ufficio Cultura dell’Ambasciata di Turchia

anna.rubinetto
Please enter an Access Token