Viaggiare News
fiere News

Il Parco del Delta del Po dell’Emilia-Romagna apre la primavera con l’edizione 2014 di Primavera Slow

Nel Parco del Delta del Po emiliano, è pronta l’edizione 2014 di Primavera Slow. Dal 21 marzo al 22 giugno, sono previsti appuntamenti, escursioni, fotografia e birdwatching per scoprire paesaggi incontaminati e un patrimonio faunistico unici. Così, nel Parco del Delta del Po Emilia-Romagna torna il più grande evento italiano dedicato alla natura e alla biodiversità. La manifestazione è stata presentata di recente nel corso di una conferenza stampa al Crowne Plaza Milan City Hotel di Milano, alla quale è seguito l’evento Tesori del Gusto in cui sono stati offerti un aperitivo con presentazione delle eccellenze enogastronomiche dell’Emilia Romagna ed una cena a base di prodotti tipici emiliano-romagnoli accompagnata da performance artistiche e musicali.

Alla conferenza stampa erano presenti, Liviana Zanetti, presidente APT Servizi, Massimo Medri, presidente Ente di gestione per i Parchi e la Biodiversità – Delta del Po, Fulvio Capria Mamone, presidente nazionale LIPU, Armando Maniciati, vice presidente AFNI – Associazione Fotografi Naturalisti Italiani, Marco Fabbri, sindaco del Comune di Comacchio (Fe); Lorenzo Marchesini e Angela Nazzaruolo – Presidente e Coordinatrice GAL DELTA 2000.

Primavera Slow 2014 propone un ricco il calendario di eventi, tra cui le escursioni nei luoghi più suggestivi del Parco – 256 a piedi, 184 in bici, 46 a cavallo e ben 548 in barca – fino alle proposte per gli appassionati di birdwatching, che potranno osservare e fotografare le molte specie presenti sul territorio e per i buongustai che avranno molte occasioni per degustare i prodotti tipici del territorio. In0ltre, molte iniziative saranno riservate a bambini e ragazzi che potranno così avvicinarsi alla natura e alla fauna del Delta, seguendo una serie di divertenti laboratori didattici.

Inoltre, saranno proposti una serie di eventi speciali imperdibili: dal tradizionale appuntamento con i Green Days, il 29 – 30 marzo e il 5 – 6 aprile nella bella cornice della Pineta di Classe e del Parco I maggio (località Fosso Ghiaia, Ravenna). Di tratta di due fine settimana dedicati alla buona cucina a base di tartufo. Infatti, momento clou dei Green Days sarà la XXXVI Sagra del tartufo con il mercato di prodotti tipici, punti di degustazione, gare, test dimostrativi e prove di ricerca con cani addestrati.

Ed ancora, dal 18 al 21 aprile sarà proposta Pasqua Slow, un’occasione per trascorre le vacanze pasquali partecipando a escursioni, laboratori didattici ed eventi culturali in alcuni dei siti naturalistici più interessanti del Parco. Da non mancare la novità di questa edizione, rappresentata dalle passeggiate notturne per riconoscere i suoni e i canti degli animali ed i viaggi in trenino elettrico sulle tracce del celebre Cervo della Mesola.

Mentre, la VII edizione della Fiera Internazionale del Birdwatching e del Turismo naturalistico, costituirà un altro grande evento di Primavera Slow organizzato nella cittadina lagunare di Comacchio (Fe) dall’1 al 4 maggio. La Fiera ospiterà anche iniziative ed eventi per promuovere il Grande Delta verso il MAB (Man and Biosphere) UNESCO; infatti è stata presentata la candidatura del Parco come MAB UNESCO, sotto il nome di Grande Delta.

In Fiera, oltre ai padiglioni espositivi dedicati ad ottica, fotografia, editoria specializzata, abbigliamento sportivo, Biodiversità e Slow Tourism, i visitatori potranno provare sul campo le migliori attrezzature per la fotografia e per il birdwatching ma anche partecipare ai numerosi eventi collaterali. Perchè, ad arricchire l’ampia proposta della Fiera saranno fruibili anche escursioni, laboratori didattici, incontri con fotografi e birdwatcher di fama internazionale in collaborazione con EBN Italia, convegni e degustazioni. Novità dell’edizione 2014 saranno, il padiglione Green Jobs, dedicato alle professioni verdi ed ai settori della Green Economy e il padiglione BIRDWILDE che ospiterà le destinazioni europee più accattivanti per il birdwatching e un incontro internazionale tra i BBTL (Blogger Birdwilde Tour Leader) provenienti da Associazioni Birdwatchers, Wildelife, Sealife.

Slowemotion, la Giornata Verde, sarà uno degli altri eventi da non mancare; il 2 giugno, a cura dell’Unione Appennino e Verde, sarà possibile effettuare una vasta scelta di escursioni e visite guidate in tutte le zone del Parco, da Ferrara a Ravenna.

Gli eventi di Primavera Slow continueranno fino al 22 giugnoe e per tutta la durata dell’evento sarà inoltre possibile acquistare la Comacchio Museum Pass, un biglietto cumulativo per i principali musei della cittadina: il Museo della Nave Romana, la Casa Museo Remo Brindisi e la Manifattura dei Marinati ed effettuare un’escursione in barca nelle suggestive Valli di Comacchio.

www.podeltabirdfair.it

 www.primaveraslow.it

CONDIVIDI:

Articoli simili

Secret Escapes: top hotel musicali per una vacanza da rock star

redazione1

Una vacanza a COSTA NAVARINO all’insegna dello sport con il campione di basket BRENT PETWAY

redazione1

HomeAway propone alcune città “car free”

redazione1
Please enter an Access Token