Viaggiare News
Destinazioni

La Spagna svela la pittura di El Greco

La Spagna svela la pittura di El Greco

El Greco, uno dei più rappresentativi artisti del rinascimento spagnolo, si caratterizza per il suo stile drammatico ed espressionistico. Pittore, scultore e architetto era guardato con perplessità dai suoi contemporanei, solo nel XX secolo fu riscoperto e rivalutato diventando fonte di ispirazione per poeti e scultori.

Artista assai singolare è famoso per le sue figure umane sinuosamente allungate e per i colori originali e fantasiosi derivanti dall’arte bizantina rielaborata con la pittura occidentale.

Nel 2014 cade il IV centenario della sua morte e la Spagna lo commemorerà con un ampio programma di esposizioni e attività culturali che si svolgeranno principalmente a Toledo.

El Greco, pseudonimo di Domenikos Theotokopoulos sarà svelato nella sua arte e pittura quattrocento anni dopo la sua morte; il pubblico avrà l’opportunità di veder riuniti nella città del fiume Tajo grandi capolavori del pittore cretese, provenienti dai principali musei e dalle collezioni nazionali e internazionali. Tutto ciò completato da un programma di attività con concerti di musica, teatro, danza, conferenze e degustazioni gastronomiche.

Sono previste una serie di mostre che avranno luogo a Toledo; il mese di marzo offrirà un appuntamento da non perdere: “Il Greco di Toledo“. Da un lato, presso il Museo di Santa Cruz , sarà possibile ammirare tele del Greco provenienti da importanti collezioni, tra cui quelle della National Gallery di Londra, del Museo del Louvre e del Metropolitan Museum of Art di New York. Dall´altro l´esposizione proporrà i cosiddetti Spazi Greco, presentando diverse opere nei luoghi per i quali furono create in origine: la Cattedrale, la Cappella di San José, il Convento di Santo Domingo el Antiguo, l´Ospedale di Tavera e la Chiesa di Santo Tomé.

Il Museo di Santa Cruz, a settembre, sarà anche sede di “El Greco: Arte e Mestiere“, che permetterà di confrontare per la prima volta diverse versioni di quadri come “La Svestizione” o “La Crocifissione” e riunirà i quattro apostolati di El Greco in una stessa città. Da non dimenticare poi che tutto l´anno è possibile ammirare la collezione del Museo del Greco.

CONDIVIDI:

Articoli simili

Lago di Braies, perfetto per una gita romantica

serena

10 cose da non perdere a Tokyo

anna.rubinetto

In viaggio nelle regioni del Centroamerica per vacanze natalizie alternative

redazione1
Please enter an Access Token