Viaggiare News
Destinazioni Europa

Alla scoperta delle Fiandre partendo da Gent

Gent (in francese Gand), il capolugo delle Fiandre, è una cittadina vivace e pittoresca che merita di essere visitata. Città di mercanti e tessitori, nel XVI secolo fu il centro più importante dell’Europa continentale dopo Parigi.

La posizione di rilievo a livello internazionale e la potenza economica che Gent raggiunse già a partire dall’anno mille sono testimoniati dai tanti palazzi nobili che si ammirano passeggiando per il centro e dal ricco patrimonio artistico che essa conserva.

Gent si trova nel cuore delle Fiandre, tra Bruxelles, Brugge e Anversa, alla confluenza dei due fiumi Lys e Schelda, ed è quindi il punto di partenza ideale per visitare la regione fiamminga.

Con i suoi oltre 400 monumenti Gent vanta il patrimonio artistico più vasto di tutte le Fiandre e dunque vale la pena dedicare qualche giorno alla scoperta di questa città.

Il centro, attraversato da canali, nelle cui acque si rispecchiano le facciate di imponenti palazzi romanici, gotici e rinascimentali, è veramente suggestivo. Alla confluenza dei fiumi Leie e Lieve si erge il Castello dei Conti (Gravensteen), un tempo dimora dei conti di Fiandra, al cui interno si può ammirare una collezione di strumenti di tortura.

Non troppo distante dal castello si trova la Cattedrale di San Bavone, edificata in stile gotico su una più antica chiesa romanica.

All’interno della cattedrale è custodito il Polittico dell’Agnello Mistico, celebre opera dei fratelli Van Eyck.

Nelle vicinanze vale la pena di essere visto il quartiere medievale di Gent, Patershol, dove si trovano numerosi ristoranti e locali.

Particolarmente pittoresca è la Piazza del Mercato del Venerdì, una delle più vecchie di Gent, su cui si affaccia il palazzo più antico della città, il Toreken, ex casa della corporazione dei conciatori. La torre campanaria, il Belfort, è il simbolo dell’indipendenza di Gent e del potere civile ed è famosa anche per il suo carillon costituito da 53 campane.

È stato dichiarato patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.

Vale la pena salire fino in cima per ammirare la splendida vista sulla città.

CONDIVIDI:

Articoli simili

Lignano: Terrazza a Mare illuminata

anna.rubinetto

Volare sulle onde con il surf nelle migliori località selezionate da Hotels.com

redazione1

In Polinesia a Novembre con Hotelplan per la HAWAIKI NUI VA’A 2013 di canoa

redazione1
Please enter an Access Token