Viaggiare News
Destinazioni Proposte tour operator

Mauritius, l’isola della felicità

MauritiusCome tutte le terre lontane e misteriose ove s’infrangono le onde dell’oceano, l’antica “Isle de France” Mauritius  ha ispirato il principe dei poeti, Pierre de Ronsard, che la definì come “giada dei suoi occhi”

MauritiusSituata in pieno oceano indiano a est della costa orientale africana, è circondata da una barriera corallina e da acque di smeraldo dove si tuffano spiagge bianche e incontaminate.
All’interno un altipiano testimonia l’origine vulcanica dell’isola, ed alti picchi da cui scendono scroscianti cascate di acqua cristallina.
Il clima sub tropicale ha reso l’isola ricca di lussureggiante vegetazione: buganvillea, orchidee, palme, ibisco, frangipani, banani, foreste d’ebano, frutti tropicali e un mare ricchissimo di pesci multicolori, conchiglie e coralli.
Tutto questo è una vacanza a Mauritius: l’isola è una miniera di emozioni, di opportunità di divertimento e di sorprese che coinvolge e appassiona, è l’incanto di straordinarie bellezze naturali, il tutto arricchito dall’allegria e l’ospitalità della sua gente. Originariamente l’isola era completamente disabitata, i primi ad arrivare furono i portoghesi nel 1500; vi rimasero poco e lasciarono solo qualche animale domestico. Fu solo un secolo dopo che gli olandesi decisero di occupare l’isola assegnandole il nome del loro sovrano.
Quando anch’essi se ne andarono, il dodo o dronte, un grosso pollo endemico dell’isola si era ormai estinto a causa della caccia da parte dei marinai. Mauritius tornò al suo stato naturale dove cervi e maiali selvaggi proliferavano liberamente nei boschi. Solo nel 1715 i francesi ne presero possesso e ne svilupparono rapidamente l’economia con l’accorta amministrazione del suo governatore.
Inevitabilmente, nel secolo successivo l’isola passò sotto il dominio britannico fino alla sua indipendenza che avvenne nel 1968. Nel susseguirsi degli anni nell’isola si sono insediati anche gli indiani e gli immancabili cinesi, che gestiscono molte attività commerciali.
La sua storia particolare ne giustifica una popolazione di creoli, un misto di volti, colori e usanze che caratterizzano ulteriormente questa terra affascinante.Mauritius,

A Mauritius le spiagge più belle si trovano nella costa nord. Grande Baie, consigliata a chi si vuole divertire anche la sera, e Peréybère, più tranquilla e naturalistica. Vale la pena di andare alla scoperta di nuovi litorali, l’isola è ricca di spiagge selvagge e spettacolari, anche se meno note. Da non perdere una visita al Pamplemousses, un orto botanico progettato nel 700 che conserva piante tropicali rare e bizzarre. Si può perdere un giorno di mare a tutto vantaggio di un’escursione all’interno per vedere l’altopiano di Chamarel, uno spettacolo di terre dalle intense sfumature rosse, ocra, viola create dalle ceneri vulcaniche che si sono depositate in secoli di erosione; le gole del Black River rifugio di specie di uccelli in via di estinzione, il cratere spento di Tana dei Cervi e le spettacolari cascate Rochester che nel corso dei secoli hanno modellato la lava in figure sinuose, cui vi si giunge attraversando le immense coltivazioni di canna da zucchero. Port Luis, la capitale che sorge circondata dalle montagne e bagnata dal mare, ospita l’unico porto per navi oceaniche. E’ la città più antica dell’isola e il più grande centro economico. Nelle sue vie ombreggiate si trovano ancora le caratteristiche case coloniali del periodo francese con gli antichi giardini, non manca il vecchio teatro Municipale, la cattedrale di San Luigi e il palazzo del Governatore. Il vecchio mercato comunale è uno spettacolo di colori, profumi e vivacità dove si trovano le leggendarie spezie di Mauritius, fra le migliori e più varie al mondo.

Il tour operator Best Tours, propone un soggiorno presso l’Hotel Ambre di 10 giorni/7 notti camera standard, fino al 27 Aprile. Trattamento All inclusive. Quota individuale di partecipazione da € 1.920 Voli Emirates da Milano, Roma e Venezia.

Affacciato su una laguna ricca di vita e colori, ideale per gli appassionati d’immersioni, l’albergo Ambre si distingue per l’atmosfera rilassata e informale che rispecchia l’inconfondibile spirito di leggerezza e di dolcezza proprio di quest’isola. Alla vasta scelta di camere e suite, molto confortevoli e con arredi dalle tonalità chiare e luminose, si accompagna una cucina varia e saporita e una grande disponibilità di attività sportive.Assistenza di personale italiano Best Tours residente Costo individuale gestione pratica € 75. Tasse aeroportuali da € 100 Premio Assicurazione Annullamento Viaggio da € 52

Per informazioni: www.besttoursitalia.it

CONDIVIDI:

Articoli simili

All’insegna Relax&Yoga a Marrakech(Marocco)

anna.rubinetto

Isola d’Elba: Capo Sant’Andrea, 5 buoni motivi per scoprirlo fuori stagione

anna.rubinetto

Nel Ladak con Evolution Travel per la Cerimonia del Kalachakra

redazione1
Please enter an Access Token