Viaggiare News
Destinazioni Europa

Il Baden-Württemberg prepara un 2014 ricco di eventi tra arte, cultura e cucina

Il Baden-Württemberg, Land nel sud-ovest tedesco si appresta a vivere un 2014 tra passato e avanguardia, folclore e arte, siti UNESCO, anniversari e feste. Nel 2014 la Germania festeggia i suoi 37 siti UNESCO, di cui quattro si trovano nel Baden-Württemberg: Maulbronn, il monastero cistercense meglio conservato a nord della Alpi, il Limes ad Aalen, l’isola di Reichenau ed il Museo archeologico delle palafitte a Unteruhldingen.

Anche i 60 anni della “Strada del vino del Baden”, rientrano tra le ricorrenze del Baden-Württemberg; un percorso che si snoda per 160 km tra vigneti e taverne nel paesaggio dalla Valle del Reno tra Baden-Baden e Weil am Rhein; i 10 anni della “Strada del vino del Württemberg” che in 511 km porta da Weikersheim, nei presasi di Bad Mergentheim, fino Metzingen, passando da Heilbronn, Ludwigsburg e Stoccarda; i 20 anni dei 135  km della “Strada degli asparagi del Baden” da Schwetzingen (capitale mondiale dell’asparago) a Scherzheim.

Analogo 60° compleanno è festeggiato anche dalla “Strada delle rocche e dei castelli”, il romantico itinerario che da Mannheim attraversa la Germania per arrivare in Repubblica Ceca e comprende alcuni dei castelli più belli della regione, come Heidelberg, Schwetzingen o Mannheim, con la possibilità di soggiornare in dimore storiche.

Nel 2014, Stoccarda presenta un fitto programma di eventi tra arte, cultura e folclore. OLtre che come sede di una fiorente industria automobilistica, la capitale del Baden-Württemberg è anche città d’arte e cultura ed interessanti appuntamenti enogastronimici.

Il calendario artistico è aperto dalla “Lunga Notte dei Musei”; in programma il 15 marzo 2014, la manifestazione coinvolge la fitta rete di musei, gallerie e spazi espositivi cittadini, che fino alle 2 del mattino apriranno i battenti a visite speciali, itinerari guidati, iniziative per i più piccoli e performance artistiche.

La Staatsgalerie, annoverata tra i musei più antichi ed importanti della Germania per architettura, collezione permanente e mostre temporanee ospitate, presenta dal 21 novembre 2014 al 6 aprile 2015 la mostra “Oskar Schlemmer. Visioni di un nuovo mondo”. Con circa 200 opere tra dipinti, sculture, opere grafiche, costumi originali e documenti inediti, Stoccarda rende omaggio a uno dei suoi figli nonché uno degli artisti più importanti del classicismo moderno. L’autunno espositivo proseguirà con una mostra che ripercorrerà il passato romano di città e regione: “Sognando Roma – Vita urbana del sudovest tedesco in epoca romana”, in calendario al Museo del Land dal 25 ottobre 2014 al 12 aprile 2015."'«°

Inolktre, saranno immancabili gli appuntamenti con la ricca tradizione enogastronomica della città. Il Weindorf, ossia il “Villaggio del vino”,giunto alla 38esima edizione e dal 27 agosto al 7 settembre 2014, tornerà ad animare il centro della città con 125 stand e un’offerta di circa 500 tipologie di vini regionali, accompagnati dalle robuste specialità gastronomiche sveve. Mentre, dal 26 settembre al 12 ottobre 2013 sarà la volta della birra locale, che torna protagonista nella 169esima edizione del “Cannstatter Volksfest”, che proporrà 17 giorni di festeggiamenti in un’atmosfera vibrante e genuina nei tendoni della birra, musica dal vivo e una sfilata in costumi tradizionali. A chiudere in bellezza l’anno, dal 26 novembre al 23 dicembre, sarà il tradizionale Mercato di Natale; allestita con oltre 280 stand in legno, la fiera natalizia di Stoccarda è una delle più grandi in Europa e i suoi oltre 300 anni di storia ne fanno una delle più antiche del Paese.

Anche Ludwigsburg, situata a pochi chilometri da Stoccarda, comodamente raggiungibile con i mezzi di trasporto pubblico, si prepara a vivere un 2014 di festeggiamenti in particolare con due manifestazioni: l’annuale Festival del Castello e la Fiera Veneziana, che ogni due anni porta un pezzo della città lagunare nel cuore della cittadina sveva.

Ludwigsburg vanta uno dei castelli barocchi più grandi d’Europa e il più grande della Germania; un tempo modesto castello di caccia, a partire dal 1704 il duca Eberhard Ludwig fece trasformare la sua residenza in quella che oggi viene chiamata “Versaille di Svevia”. In questa cornice, dal 15 maggio al 30 luglio 2014, sarà effettuata  la più antica e importante rassegna di musica classica della regione torna negli storici ambienti barocchi, che ospitano anche spettacoli di danza. Oltre all’Orchestra del Festival, il cartellone 2014 comprende concerti di Till Brönner, Rebekka Bakken, L’Arpeggiata e Philippe Jaroussky, Gautier Capuçon, Igor Levit e Mnozil Brass. Per il balletto, novità dell’edizione 2014 è il corpo di ballo di Düsseldorf Ballett am Rhein di scena il 2 luglio.

Inoltre, ogni due anni, con la Fiera Veneziana,  il centro storico di Ludwigsburg si trasforma in un palcoscenico fantastico, sul quale per tre giorni si incontrano illusione e realtà, passato e presente, artisti, musicisti e pubblico in una coinvolgente festa dei sensi. La manifestazione, voluta per la prima volta nel 1768 dal duca Carl Eugen, che durante un viaggio nella magnifica città italiana lagunare scoprì e subito si innamorò delle feste in maschera del tempo e pensò di importarle nella sua città, trasformando così la sua Piazza del Mercato in Piazza San Marco. Così, dal 12 al 14 settembre 2014 un mare colorato di maschere e costumi, acrobati, musicanti, danzatori e teatranti trasformano la piazza in un sogno veneziano. La la Fiera Veneziana penserà anche ai bambini, con spettacoli e giochi che invitano i piccoli ospiti a prendere parte attiva nei festeggiamenti. Una festa per gli occhi è anche il suggestivo mercato dell’arte e dell’artigianato con oggettistica tipica della città lagunare: dalle maschere ai tessuti, dal vetro di Murano all’arte orafa.

Nell’isola di Mainau, “Isola dei fiori” sul Lago di Costanza, la cultura è di casa. A iniziare da quella del verde, che a ogni anno regala fioriture mozzafiato, a cui si affiancano eventi,  mostre e concerti nella splendida cornice dell’isola giardino e del suo castello barocco.

Così, per tutta l’estate e oltre, a partire dal 5 maggio e fino al 19 ottobre 2014, l’isola si trasformerà in un museo a cielo aperto per accogliere “5X5”, una mostra di sculture in acciaio, legno, pietra relizzati da artisti di fama internazionale.

Nel calendario 2014 non potranno mancare le tradizionali feste “Gräfliches Inselfest” e “Gräfliches Schlossfest” in omaggio alle nobili origini degli attuali proprietari, i Conti Bernadotte membri della famiglia reale svedese. Dal 29 maggio al 1° giugno la “Gräfliches Inselfest” ospita intorno al castello e al roseto una fiera mercato dedicata alla casa, al giardinaggio, al lifestyle e al benessere. Invece, “Noblesse Oblige” è il tema della festa del castello “Gräfliches Schlossfest”; dal 2 al 5 ottobre, il castello barocco aprirà le porte al pubblico per un mercato d’eccezione, dove acquistare gioielli, abiti e oggetti di design esclusivi.

Ed ancora, il 25 luglio il Giardino del castello farà da palcoscenico al concerto di Justus Frantz e la sua Filarmonica delle Nazioni. Il direttore d’orchestra tedesco ha realizzato il sogno di Bernstein di un’orchestra internazionale, giovane e di professionisti e nel 1995 ha fondato la Filarmonica delle Nazioni.

Mentre la regione turistica della Foresta Nera può offrire un panorama naturalistico tanto vario quanto il suo patrimonio artistico-culturale; tra montagne boscose e verdi vallate si nascondono castelli e fortezze. Ed ancora, chiese pittoresche e cappelle, storici viadotti, ponti e mulini sono preziose mete disseminate per i 11.100 km quadrati della foresta tedesca per eccellenza posta al confine con Francia e Svizzera. A Badenweiler, i Romani costruirono uno dei complessi termali a nord delle Alpi, che ancora regalano i benefici di un tempo.

Invece, per gli appassionati di arte e architettura sono da visitare i musei di arte moderna e contemporanea nella zona dell‘Alto Reno: dal Vitra Design Museum a Weil am Rhein fino all’Augustinermuseum e al  Museum für Neue Kunst a Friburgo, per arrivare più nord fino al Museo Frieder Burda a Baden-Baden o la Collezione Hurrle a Durbach. Inoltre, a Karlsruhe si trova, oltre al Landesmuseum, lo spettacolare Centro l’arte e la tecnologia dei media (ZKM), possiede la collezione di opere multimediali più grande al mondo e dove l’arte e i nuovi media trovano un luogo ideale di incontro.

Il Baden-Württemberg è facilmente raggiungibile dall’Italia in auto, treno o aereo. In particolare l’Aeroporto di Stoccarda è il punto di partenza ideale per raggiungere le diverse regioni turistiche, dal Lago di Costanza alla Foresta Nera ed è ottimamente collegato all’Italia. La compagnia Airberlin vola da Catania, Firenze, Napoli, Palermo e Venezia, mentre Germanwings opera da Bari, Catania, Roma Fiumicino e Milano Malpensa.

La regione del Baden-Württemberg, nel sud-ovest della Germania, che confina con Francia e Svizzera è anche facilmente raggiungibile dall’Italia. Land tra i più popolosi del Paese, vanta diversi primati: è la regione con il maggior reddito pro-capite della Germania e quella con il miglior sistema scolastico, è conosciuto per l’eccellente offerta culturale, così come per la lunga tradizione termale, i vini i e la cucina gourmet. Tra le zone più visitate della Germania, offre una grande varietà di panorami e paesaggi, tra cui gli incontaminati boschi della Foresta Nera, la vivacissima Stoccarda ed il Lago di Costanza.

www.tourism-bw.com

www.burgenstrasse.de

www.stuttgart-tourist.it

www.schlossfestspiele.de

www.ludwigsburg.de

www.mainau.de

www.airberlin.com

www.germanwings.com

CONDIVIDI:

Articoli simili

Repubblica Ceca : sulle orme del popolo ebraico

redazione1

Estate a Bormio: tradizioni, sport e benessere

claudia.dimeglio

Grand Hotel Tremezzo: per le vostre indimenticabili vacanze sul Lago di Como

anna.rubinetto
Please enter an Access Token