Viaggiare News
Destinazioni News

Scoprire l’India con le proposte del catalogo 2014 di Clup Viaggi

popolo_india

Arte a Gurgaon – città satellite della grande Delhi, Gurgaon ospita la Devi Art Foundation, che possiede una delle più complete raccolte di arte contemporanea di tutto il paese, nella ricerca e promozione degli artisti di India, Pakistan, Afghanistan, Tibet, Srilanka e Bangladesh.

Shopping a Delhi – Il Khan Market è uno dei luoghi più classici di shopping, consigliato anche una sosta per il pranzo o per uno spuntino in uno dei numerosi ristoranti  e caffè alla moda. Accanto ai soliti marchi “global”, si trovano buoni negozi  e marchi “local”, di abbigliamento e di food. Ci sono anche librerie, gallerie d’arte, spazi  e negozi di  musica.

Il Mehar Chand Market è uno spazio aperto ai giovani e alle sperimentazioni di nuovi business, nuove attività e nuovi ristoranti. Le strade e i negozi del quartiere sono una grande vetrina sul fermento culturale, commerciale e creativo della città.

Il grande mercato di Chandi Chowk, da scoprire  spostandosi in rickshaw da una strada all’altra,  mostra l’altra faccia della medaglia: rumori, colori, odori e sapori rimandano all’India più tradizionale.
Così tra i quattordici settori del mercato troviamo i computer e gli argenti, le videocamere e le spezie, l’elettronica e  i tessuti tradizionali.

Architettura a Ahmedabad – Indian Institutes of Management è stato progettato nel 1961 dall’architetto  Louis Khan, con  grandi spazi aperti che facilitano l’interazione fra studenti e visitatori e con un design che vuole rappresentare l’equilibrio fra la modernità e la tradizione.

Il futuro a Mumbai – Sul waterfront di Nariman Point, la zona commerciale più ricca dell’India nel gennaio 2009 si è svolta la shilanyas, la cerimonia della posa della prima pietra, ma a distanza di quattro anni si aspetta ancora il completamento del progetto. Sono previsti 13 piani ed una torre di 35 piani destinata a residenze. Il progetto è dello Studio Chapman Taylor e il completamento dell’opera è previsto per il 2016.

Il Mumbai University and ASK Foundation Convention Center, sarà ospitato in una sfera di vetro, in corso di realizzazipone a Churchgate, che sarà completata nel 2015. Il visionario progetto con lo spettacolare tetto simbolo dell’intervento è  dello Studio James Law.

La Bombay Arts Society è un edificio-scultura, bianco e morbido, che in soli 1.300 mq  si sviluppa in quattro piani di curve sinuose e integra usi pubblici e privati. Il progetto, di Sanjay Puri Architects, sarà completato entro il corrente anno  2013.

ClupViaggi presenta nel catalogo 2014 un itinerario alla scoperta della tradizione e della contemporaneità dell’India, che permette ai viaggiatori di scoprire i luoghi classici, ma anche i fermenti culturali, artistici, architettonici della nuova India.

Il viaggio di 10 giorni fa tappa nelle città di Delhi, Agra, Jaipur, Ahmedabad, Mumbai.

www.clupviaggi.it

CONDIVIDI:

Articoli simili

Roma: aumentano le ricerche su Hotels.com per il Giubileo

redazione1

Itinerario alla scoperta di Crema: arte, musica e storia

redazione1

Dritti in spiaggia con i BOXEUR DES RUES!

claudia.dimeglio

Scrivi un commento

Please enter an Access Token