Viaggiare News
News tecnologia

Venezia da record: a settembre batte Ginevra, Parigi e Londra

Il risveglio delle metropoli europee registra aumenti fino al 72%

Le grandi città del business europeo iniziano in questi giorni a pulsare nuovamente dopo il “riposo” estivo, con le prime grandi fiere ed eventi che riaprono la stagione autunno/inverno portando i prezzi a toccare i 280€ a camera a notte come nel caso di Venezia, in assoluto la più cara d’Europa.

L’Osservatorio del più grande motore di ricerca prezzi hotel al mondo, trivago.it, come ogni mese ha analizzato il *tHPI (trivago Hotel Price Index) per fare un punto della situzione sui prezzi medi degli hotel in tutta Europa. Saltano sicuramente all’occhio gli incrementi significativi registrati, in primis, a Monaco di Baviera dove, complice l’Oktoberfet, si passa dai 123€ a camera a notte di agosto ai 212€ di settembre (+72%) oppure Bruxelles (+66%) e Francoforte (+58%).

Il Festival del Cinema come ogni anno fa registrare numeri da record e incorona, infatti, Venezia città più cara d’Europa con un prezzo medio per camera doppia a notte di 280€, superando anche la leader di sempre, Ginevra, che questo mese offre soggiorni a “solo” 239€ a notte. Terza posizione tra le metropoli più care è occupata da Parigi che aumenta i prezzi di ben 49% e passa da 144€ a 214€.

Anche le mete business nostrane non sono da meno in termini di aumento, oltre a Venezia che primeggia su tutto per il prezzo estremamente elevato, tengono testa Milano che aumenta in un mese del 52% (186€), Firenze + 43% (175€) e Roma + 42% (155€). Da evidenziare anche il fatto che, nella top 10 delle località più care d’Europa nel mese di settembre, ben 3 sono Italiane.prezzo europa

 Sapore di sale, sapore di…saldi, fino al 55%

In quello che si prospetta l’ultimo fine settimana d’estate i prezzi degli hotel nelle località marittime italiane sono in picchiata, con flessioni che arrivano a toccare il 55% come nel caso di Numana, nelle Marche.

Tra le località più economiche spiccano anche Sassari a 67€ a camera/notte (+2% rispetto ad agosto), Alba Adriatica 71€ (-44%), Quartu Sant’Elena 72€ (-22%), Rodi Garganico 74€ (-42%) e Vieste 76€ (-49%).

Ottima occasione quindi, per chi se lo può permettere, di godersi ancora qualche giorno di sole e mare approfittando della tranquillità nelle spiaggie e dei prezzi a ribasso. Conviene sicuramente la costa abruzzese, come quella molisana, dove a settembre si scende rispettivamente del 23% e 17% rispetto ad agosto, e in entrambi i casi -6% rispetto al 2012.

CONDIVIDI:

Articoli simili

In crociera vince lo shopping tax free

anna.rubinetto

In giro per l’Italia per trattamenti benessere a base di frutta

redazione1

Viaggi in aereo: istruzioni per l’uso!

anna.rubinetto

Scrivi un commento

Please enter an Access Token