Viaggiare News
Destinazioni News Offerte e Last Minute

Con l’app Blink Hotels alla scoperta di misteri nelle città sotterranee

Blink Hotels è l’unica app che ti consente all’ultimo secondo di trovare la stanza d’albergo nella tua meta preferita a prezzi particolarmente vantaggiosi. E’ possibile scaricare l’app Blink Hotels ed in pochi semplici passaggi prenotare il pernottamento in località originali ricche di fascino e mistero.

IL MONDO DELLE CITTA’ SOTTERRANEE

Napoli – Napoli offre un itinerario turistico grazie alla Borbonica Sotterranea, un tunnel costruito nel 1853 che nasconde cave, cisterne e auto e moto d’epoca. Nel centro storico della città, a quaranta metri di profondità, sorge un complesso di cunicoli e cavità scavate nel tufo. L’antico acquedotto del Carmignano veniva utilizzato per connettere gli oltre 4000 mila pozzi. Durante la Seconda Guerra mondiale i sotterranei furono utilizzati anche come rifugi antiaerei per proteggersi dai disastrosi bombardamenti che colpirono la città.

Torino – Anche a Torino si nasconde qualcosa sottoterra, precisamente sotto il Monte dei Cappuccini, un vero e proprio castello, parte di una fortezza fatta erigere da Federico II di Svevia. Una rete intricata e fitta di gallerie sotterranee. Tra cunicoli militari del Settecento (celebre quella in cui morì Pietro Micca nell’assedio del 1706), rifugi antiaerei, ghiacciaie regie e infernotti, Torino sotterranea merita una visita. Il miglior punto d’accesso è il Museo Pietro Micca.

Roma – Impossibile poi non visitare le meraviglie che giacciono al di sotto delle chiese e dei monumenti di Roma. Il tour ispirato al film “Angeli e Demoni” costituisce solo una traccia iniziale per scoprire cosa si nasconde sotto San Pietro, Castel Sant’Angelo, Trastevere, la Fontana di Trevi e quasi tutti gli edifici più importanti della capitale.

Trieste, Kleine Berlin – Le gallerie della Kleine Berlin rappresentano il più esteso complesso di gallerie antiaeree sotterranee, risalenti alla Seconda Guerra mondiale. Il complesso è particolare per la sua ampiezza, la sua estensione, e per il fatto di essere visitabile dal pubblico.
Si tratta di sotterranei realizzati dagli abitanti in 2500 anni di scavi. Un reticolo di grotte che rappresenta un prezioso serbatoio di informazioni storiche ed archeologiche rimasto immutato.

Pistoia – Pistoia, a una quarantina di km da Firenze, ha la sua personale “città sotterranea” comprendente una serie di  ipogei che si estendono su ben 1200 metri, rendendolo uno dei percorsi sotterranei più lunghi d’Italia. Dalla porticina di uno dei primi corridoi dell’Ospedale vecchio, in piazza Giovanni XXIII, pochi gradini conducono all’ingresso di un mondo inaspettato, la Gora di Scornio: un mondo da vedere e da ascoltare, immerso da un silenzio spezzato solo dal rumore dell’acqua, dove si possono ammirare il vecchio frantoio e le scale usate dai mugnai. La Pistoia sotterranea è il primo percorso ipogeo totalmente accessibile ai disabili e dotata di un percorso tattile per non vedenti.

Santarcangelo di Romagna – Rimini – Santarcangelo di Romagna , tranquilla cittadina ubicata sul Colle Giove, nasconde una sua storia sotterranea e misteriosa, dove cavità, pozzi, cunicoli e gallerie costituiscono un’altra città sotto quella visibile, la cui origine è tutt’oggi misteriosa e a molti ancora sconosciuta. All’interno del Colle si diramano 153 ipogei artificiali ricavati nell’arenaria e nell’argilla, distribuiti su 3 livelli collegati tra loro tramite pozzi, aperture e scale, ai quali si accede per lo più da case private. E’ impossibile descrivere le emozioni e le sensazioni che si provano inoltrandosi nei meandri più reconditi di questo mondo, isolato nella sua quiete millenaria, ma indissolubilmente collegato con la realtà soprastante.

www.somewhere.it

www.romasotterranea.it

www.cat.ts.it

www.irsapt.it

http://www.iatsantarcangelo.com/

CONDIVIDI:

Articoli simili

Le migliori piste da sci europee – discese in notturne

anna.rubinetto

Daniel Wellington: l’ora esatta per partire

redazione1

Con easyJet Milano e Belgrado sono più vicine

redazione1

Scrivi un commento

Please enter an Access Token