Viaggiare News
Destinazioni

A Santo Domingo per un tuffo nella tradizione, vivacità e divertimento

  Santo Domingo, vivace capitale della Repubblica Dominicana, propone tante le attrazioni e si presenta ai visitatori con un patrimonio storico artistico unico, una vibrante vita notturna, parchi naturali di grande pregio e grandi eventi. E’ una città moderna  e perfetta per tutti i target, ideale per chi è affascinato dalla storia e dalla cultura ma anche meta di divertimento per i più giovani.

Santo Domingo è la più antica città del Nuovo Mondo e per il suo grande valore storico è stata proclamata dall´UNESCO patrimonio mondiale dell´Umanità. Il primo passo per coloro che la visitano è addentrarsi nella ciudad colonial che ben conserva il fascino e le architetture del periodo. E’ d’obbligo una visita alla CattedraleSanta Maria de la Incarnación, risalente agli inizi del 1500, cosi come una passeggiata per le antiche stradine, tra le quali la caratteristica calle Las Damas. E ancora il Parque Colón dedicato a Colombo, il Forte Ozama, un complesso militare nel quale spicca una torre medievale e infine Plaza de España con l’Alcazar de Colon. Altri “gioielli” della città coloniale sono il Reloj de Sol, una meridiana de l ‘700, e il Faro a Colón, un monumento suggestivo che dicono contenga le spoglie di Colombo. Tanti anche i musei storici quali il Museo dell´Uomo Dominicano, il Museo di arte Moderna, il Museo Nazionale di Storia e Geografia e il Museo di Storia Naturale e anche numerose gallerie d’arte contemporanea.

Tra le bellezze naturalistiche in città si consiglia un tour al Jardín Botánico Nacional, considerato uno dei migliori al mondo, in quanto raccoglie su una superficie di 12.000 metri quadrati una collezione di piante e fiori capace di evocare tutto lo splendore e il colore tipico della natura dominicana. Un totale di 1.500 specie native e endemiche, suddivise in padiglioni fra cui il Jardín Japonés, il Pabellón de los Helechos, con varietà di palme, piante medicinali e orchidee che attraggono ogni anno migliaia di persone.

Una vivacissima nightlife caratterizza la città con attrazioni per tutti i gusticoncerti, rappresentazioni teatrali e spettacoli di musica tradizionale. La musica e il ballo in particolare dominano la città, come tutta l’isola, e il Malecón, il suggestivo lungomare, si trasforma nella più grossa discoteca a cielo aperto. Nell’area storica invece l’antico monastero di San Francesco è un luogo da non perdere per assistere a “Ciudad Colonial merece un son”, una serie di spettacoli musicali gratuiti di diversi gruppi dal jazz al merengue. Per chi, invece, vuole immergersi nei locali frequentati dall’elite dominicana, ci sono il Bar Lucia e la Casa de Teatro con una programmazione di eventi e spettacoli musicali tutte le sere.

Tra i grandi eventi da non perdere previsti per i prossimi mesi ci sono un interessante festival gastronomico Taste Santo Domingo dal 2 al 6 ottobre dove si presenta il meglio dell’offerta gastronomica locale con chef d’eccezione, una fiera di promozione della città “Santo Domingo – Destino Capital” da 14 al 15 ottobre e infine l’evento più fashion dei Caraibi Dominicana Moda dal 21 al 26 ottobre.

Per chi vuole vivere l’autentica a Santo Domingo, non c’è niente di meglio che scegliere una struttura in stile coloniale per calarsi completamente nel periodo, come per esempio l’Hostal Nicolas de Ovando o l’Hotel Frances Santo Domingo tra le antiche strade della Ciudad Colonial. 

www.godominicanrepublic.com

CONDIVIDI:

Articoli simili

SULLE ORME DI CIRILLO E METODIO Percorso tra i monumenti e la religiosità dell’Est Europa

claudia.dimeglio

Navigando sul “DOLCE” MARE…BENACO

anna.rubinetto

I grandi spazi scenografici del Montana per nuove avventure

anna.rubinetto

Scrivi un commento

Please enter an Access Token