Viaggiare News
Destinazioni News

A Rotterdam in settembre prende il via il World Food Festival 2013

world food festival  olanda

 

Dal 18 settembre al 27 ottobre 2013 il World Food Festival presenta la cucina mondiale di Rotterdam. Dalle polpette a ricercate specialità culinarie, da agricoltori urbani e street food ai cibi del futuro. Per oltre cinque settimane ristoratori, industria alimentare, studiosi e top chef ammirano, ascoltano e assaggiano le delizie che Rotterdam ha da offrire.

Il tema ‘Food’ è più attuale che mai e Rotterdam ribolle di iniziative. Dopo la prima e più grande azienda agricola urbana d’Europa, nel 2014 aprirà il primo mercato coperto dei Paesi Bassi. Oltre che punto di riferimento culinario, Rotterdam è all’avanguardia anche per la produzione e la distribuzione di alimenti. Le 170 culture diverse presenti in città offrono un’enorme diversità gastronomica.

Il programma approfondisce le tendenze culinarie e gli ultimi sviluppi del settore, si interessa a questioni legate all’alimentazione mondiale, al rapporto tra cibo e salute e a iniziative locali per la produzione di cibi sostenibili.

 

Le prime attrazioni del festival:

Innovazione e design nella Future Food House

La Future Food House nel Museumpark è il cuore pulsante del World Food Festival: presenta il futuro degli alimenti, le tendenze e le ultime novità in fatto di cucina. A curare la Future Food House è stata la ’Food Designer’ Marije Vogelzang che ha anche allestito una mostra interattiva dedicata a designer del cibo e a ricercatori olandesi e stranieri.

I grandi maestri della cucina

Oltre venti tra i più celebri cuochi (inter)nazionali si scatenano ai fornelli della Future Food House. Ci saranno grandi innovatori come François Geurds di FG (Rotterdam) e Moshik Roth di &samhoud places (Amsterdam), ma anche chef premiati con una o più stelle Michelin: Jonnie Boer con sua moglie Thérèse (De Librije, Zwolle), Edwin e Blanche Vinke (De Kromme Watergang, Hoofdplaat), Mario Ridder (De Zwethheul, Schipluiden), Erik van Loo (Parkheuvel, Rotterdam) e molti altri nomi provenienti da Rotterdam e dintorni. Arriveranno cuochi anche da Spagna e paesi Scandinavi, per esempio il responsabile Food & Development del ristorante Guggenheim di Bilbao e uno dei fondatori del Nordic Food Lab.

La versatilità della cucina di Rotterdam

Durante il World Food Festival si possono assaggiare specialità provenienti da tutto il mondo, Rotterdam compresa. Appuntamenti come il Rotterdamse Oogstfestival (Festa del Raccolto) e l’edizione speciale dello Swan Market dedicata ai cibi fanno conoscere al pubblico del World Food Festival i prodotti locali e a chilometro zero. Dal 3 al 5 ottobre, invece, il nuovo festival Rotterdamse Kost (Cibo di Rotterdam) rende omaggio ai classici della cucina popolare. Fra i protagonisti: polpette di carne, ‘mini-Kapsalon’ – patate fritte con shoarma e salse varie, McJenny (un hamburger dedicato a Jenny Fan Loh, proprietaria del miglior ristorante cinese di Rotterdam) e molte altre specialità tipiche degli snack bar olandesi.

Esplorazioni

Quindici esplorazioni diverse consentono di dare un’occhiata alle cucine delle più particolari aziende di Rotterdam del settore. Per gli amanti dei dolci è prevista una visita a una fabbrica di cioccolato.

A margine del programma

Oltre a un ampio programma principale, ci saranno decine di avvenimenti minori sul tema del cibo: mercati, degustazioni, workshop e mostre. Inoltre, in città i ristoranti pop-up sbucheranno come funghi. Tutti i negozi, i ristoranti, i bar e gli hotel di Rotterdam che partecipano al World Food Festival presenteranno una proposta esclusiva.

www.worldfoodfestival.nl

CONDIVIDI:

Articoli simili

Alto Adige, facile raggiungerlo con i DB-ÖBB EuroCity!

claudia.dimeglio

LUDWISBURG: lo splendore del Palazzo Barocco e lo stile veneziano

claudia.dimeglio

Principato di Monaco: all’Hotel de Paris va in scena il Ballo dei Principi e delle Principesse

anna.rubinetto

Scrivi un commento

Please enter an Access Token