Viaggiare News
News Trasporti

Maggiori diritti per i passeggeri in Europa

L’Unione europea, per prima al mondo, ha elaborato un insieme completo di diritti del passeggero per tutte le modalità di trasporto (aereo, ferroviario, per vie navigabili, in autobus o in pullman).

 

Per la prima volta milioni di turisti in viaggio quest’estate nell’Unione europea saranno pienamente tutelati da un insieme di diritti del passeggero, indipendentemente dal mezzo di trasporto scelto (aereo, treno e ora anche nave, autobus o pullman). Le ricerche dimostrano, però, che i due terzi dei passeggeri non conoscono i propri diritti. Per questo motivo la Commissione europea lancia una nuova campagna per informare le tante persone che si preparano alle vacanze estive dei loro diritti e delle modalità per farli valere, se necessario.

Nell’ambito della nuova campagna biennale saranno affissi manifesti accattivanti negli aeroporti, nei porti, nelle autostazioni e nelle stazioni ferroviarie di tutta Europa e saranno disponibili in tutte le lingue dell’Unione opuscoli e informazioni online riguardo ai nuovi diritti dei passeggeri che viaggiano via mare e ai diritti dei passeggeri che viaggiano in autobus e in pullman.

In base ai dati di una recente ricerca il 59 per cento dei viaggiatori aerei dell’Unione Europea non è a conoscenza dei propri diritti di passeggero, il 34% li conosce, mentre il 7% ne ignora l’esistenza. Nella normativa sui diritti dei passeggeri particolare attenzione anche alle persone con disabilità o alle persone con ridotta mobilità in modo che possano avere la stessa possibilità di viaggiare come gli altri cittadini. È stato lanciato un sito web della campagna con informazioni su tutti i mezzi di trasporto. Il sito web è disponibile in tutte le lingue ufficiali dell’UE: http://ec.europa.eu/transport/passenger-rights/it/32-campaign.html . Inoltre una app è disponibile per tutte le modalità di trasporto e per quattro piattaforme mobili: Apple iPhone e iPad, Google Android, RIM Blackberry e Microsoft Windows Phone 7. L’applicazione è disponibile in 22 lingue dell’UE. Per ciascun eventuale problema l’applicazione spiega i diritti del passeggero e fornisce informazioni sulle persone da contattare per presentare un reclamo. L’applicazione si può scaricare al sito Internet.

 di Cinzia Boschiero

CONDIVIDI:

Articoli simili

Wizz Air introduce la Tariffa Plus

ugo

Fairmont Hotels & Resorts : vacanze da sogno nei paesi nordici

claudia.dimeglio

La mostra “VAN GOGH ALL’OPERA” ad Amsterdam dal 1° Maggio

claudia.dimeglio

Scrivi un commento

Please enter an Access Token