Viaggiare News
Destinazioni Europa

Val Maira, Egadi, Devero e Croazia, luoghi per vacanze “alternative”, sostenibili e responsabili

DAL 3 ALL’11 AGOSTO | Chaminar en Val Maira

Nel cuore del Piemonte occidentale, la Val Maira offre ambienti alpini fra i più vari e spettacolari delle Alpi, tradizioni ed ospitalità all’insegna dell’autenticità e una ricca storia che ha la sua massima espressione in alcuni gioielli artistici ancora ben custoditi. Non avendo transito stradale transfrontaliero, la Val Maira e le sue valli laterali si sono “naturalmente” protette da un traffico ed un turismo “mordi e fuggi”. Durante il percorso si seguiranno le suggestioni del libro Rubare l’erba di Marco Aime che racconta la vita dei pastori lungo i sentieri della transumanza. La guida ha una lunga esperienza di meditazione orientale, secondo pratiche zen, e metterà la sua esperienza a disposizione del gruppo, per piccoli momenti di consapevolezza in cammino.

Difficoltà medio/bassa: 2 orme

DAL 24 AL 31 AGOSTO | VelaTrek alle Egadi, i Caraibi siciliani

Un crocevia di popoli mediterranei, navigatori e pescatori. Alle Egadi, per scoprire Marettimo, Levanzo e Favignana, ponente della Sicilia, in un mare incontaminato. Monti selvaggi dalla bellezza dolomitica. Un passato storico attraversato da Fenici, Saraceni, Romani e Spagnoli. Angoli di sorprendente armonia, con grotte, picchi, promontori e paesaggi. Vita di mare, esplorazione a terra, col lento cammino dei nostri passi.

DAL 24 AL 31 AGOSTO | Devero, sui sentieri dell’Alpe

Il Parco Regionale dell’Alpe Veglia e Alpe Devero, per un tuffo in ambienti di montagna e suggestioni d’altri tempi. Nel verde intenso di questi prati di confine, tra l’Italia e la Svizzera, si cammina nella memoria, percorrendo i sentieri partigiani di quella che fu la Libera Repubblica dell’Ossola. Le escursioni, sebbene si svolgano a quote medio-alte, non presentano difficoltà tecniche ed offrono l’occasione di avvicinarsi, o riavvicinarsi, al cammino in montagna. È un trekking con itinerari giornalieri a stella, quindi tutte le escursioni verranno effettuate con zainetto leggero, affidandoci completamente al piacere di muoversi e vivere a contatto con la natura. Sarà una settimana di relax, con lenti percorsi alla scoperta di antiche usanze e tradizioni alpine. Si dormirà in un accogliente rifugio a 1.600 metri, da dove ogni mattina si ripartirà per piacevoli passeggiate tra profumati boschi di larice e colorati cespugli di rododendro e mirtillo.

krk cresDAL 7 AL 14 SETTEMBRE | Krk e Cres, isole di pescatori e pastori

Un viaggio alla scoperta di due perle del Quarnaro. La base sarà a Baska, la parte più meridionale e selvaggia dell’isola di Krk, in una valle circondata da colline rocciose. È la Croazia più autentica, rimasta incontaminata anche dopo l’arrivo dei turisti, che offre ancora luoghi selvaggi e nascosti. Ogni giorno si raggiungeranno calette deserte con acqua cristallina dove si potrà esplorare il fondale marino e godersi il contatto con il mare. Si leggeranno poesie, storie di personaggi famosi e di persone qualunque, le radici della comunità chersina nel mondo.

CONDIVIDI:

Articoli simili

Emirates inaugura anche un nuovo volo per Tokyo

redazione1

Ecco perché visitare Vienna in autunno 

anna.rubinetto

A VILLA KOFLER WONDERLAND RESORT una pausa zen nella Tokyo room o un soggiorno British style nella London chic flat

claudia.dimeglio

Scrivi un commento

Please enter an Access Token