Viaggiare News
Benessere Destinazioni Hotel News

Settimane d’arte al KEMPINSKI PALACE di Portorose

  Kempinski-Palace-Portoroz-580x464

In una cornice indimenticabile, il Kempinski Palace di Portorose ospiterà, da giugno a fine agosto, le settimane d’arte Kempinski, una manifestazione estesa a tutti gli Hotel Kempinski dell’Europa centrale.

La mostra d’apertura sarà dedicata al fotografo sloveno Dean Dubokovic in collaborazione con la Galleria Cerne di Lubiana e il designer Andrej Troha. Il tema sarà “Natura e città” e punterà sul contrasto tra vivere in città e nell’ambiente naturale, in cui si anela alla natura e si è costretti a vivere quotidianamente nella frenesia urbana.

Dopo Dubokovic, ci sarà Dreja Novak, un altro artista sloveno che trasferisce nella pittura la sua passione per la psicologia.

Seguirà Daniele Dondé, l’artista italiano più collezionato nel mondo: il tema della mostra sarà  “Miti di Hollywood a Portorose”

Costruito intorno al 1910 per le vacanze dell’aristocrazia austriaca, in quella che, all’epoca, era insieme al Lido di Venezia la più importante ed elegante stazione balneare dell’Impero Austro-Ungarico, il Kempinski Palace Portorose ha di quell’epoca tutto lo charme e la grandeur.

Il restauro ne ha fatto un gioiello anche per il più esigente dei viaggiatori di oggi: una spa moderna e attrezzata, una piscina esterna immersa nel grande parco secolare, due ristoranti di altissimo livello, 181 camere e suites, tutte dotate di wi-fi gratuito.

Al centro di una zona ricca di storia e tradizione, è circondato da uliveti, vigneti, giardini dalla flora mediterranea e, ovviamente, da uno dei mari e delle coste più belle del Mediterraneo.  

www.kempinski.com/portoroz

 

 

CONDIVIDI:

Articoli simili

Viaggiare responsabilmente: piccola guida al viaggio eco-sostenibile

anna.rubinetto

TripAdvisor assegna ancora una volta il suo Certificato d’Eccellenza al Cristallo Hotel Spa & Golf di Cortina

anna.rubinetto

Losanna un viaggio tra arte, cultura musica e danza.

claudia.dimeglio

Scrivi un commento

Please enter an Access Token