Viaggiare News
DestinazioniHotelNewsOfferte e Last Minute

IN SALENTO PER IL LOCOMOTIVE JAZZ FESTIVAL, SOGGIORNANDO NEI VESTAS HOTELS & RESORTS

ExternalPresident12

Dal 30 luglio al 5 agosto prossimi, in occasione di uno dei festival musicali più attesi dell’estate salentina, le strutture della catena Vestas  Hotels & Resorts a Lecce, ovvero Eos Hotel (***design), Hotel President (****) e Risorgimento Resort (*****L), propongono speciali pacchetti vacanza con transfer per i concerti, aperitivi d’autore e sorprese per gli amanti del jazz che non passeranno davvero inosservate .

Una vacanza indimenticabile da trascorrere nel Salento, soggiornando negli alberghi più chic di Lecce: il cinque stelle lusso Risorgimento Resort, il quattro stelle superior Hotel President e il tre stelle design Eos. Vestas Hotels & Resorts, la catena di cui fanno parte, propone infatti speciali pacchetti per trascorrere un week end a ritmo di musica durante il Locomotive Jazz Festival, il festival internazionale diretto dal sassofonista Raffaele Casarano che quest’anno si terrà dal 1° al 4 agosto e durante il quale grandi star internazionali si avvicenderanno tra i palchi di Lecce e provincia.

Il pacchetto comprende:

Soggiorno di due notti in camera doppia/matrimoniale superior colazione a buffet con prodotti tipici del Salento; un omaggio all’arrivo (cd musicale di un’artista salentina); transfer privato dall’hotel ad un concerto a scelta del Locomotive Jazz Festival e viceversa; un aperitivo a base di specialità e vini del Salento presso il roof garden Le Quattro Spezierie del Risorgimento Resort, tasse e servizio. Tassa di soggiorno esclusa. 
Le quote per cameraEos Hotel a partire da Euro 230.00; 
Hotel President a partire da Euro 240.00;
Risorgimento Resort a partire da Euro 360.00.
Offerta valida dal 30 luglio al 5 agosto 2013.
CONDIVIDI:

Articoli simili

Serre Chevalier – Briançon, un 2020 di grandi novità

anna.rubinetto

Volare a New York in autunno con Air Europa è più conveniente

redazione1

MSC Crociere 4 famiglie su 10 portano i ragazzi a bordo

redazione1

Scrivi un commento