Apre in Canton Ticino Splash&SPA Tamaro, il parco acquatico più moderno d’Europa

Splash&SPA TamaroSplash&SPA Tamaro, il parco acquatico più moderno d’Europa che aprirà a Rivera il prossimo 15 giugno, nasce da un’idea di Rocco Cattaneo (nella foto) e dell’arch. Marco Giussani per dare un nuovo impulso al turismo ticinese, creando una forte sinergia con il Monte Tamaro, già noto per la propria offerta diversificata di divertimenti come il Parco Avventura, il parapendio, la pista di downhill, la tirolese, la slittovia e la famosa cappella Santa Maria degli Angeli dell’architetto Mario Botta.

Un progetto ambizioso, che ha l’obiettivo di far diventare questa regione il polo turistico più importante di tutta la Svizzera, coniugando in un’unica area denominata Tamaro Parkle attività ricreative della montagna a quelle delle piscine e della moderna SPA, soddisfacendo così le esigenze di tutti i target di riferimento: giovani, sportivi, famiglie.

Il centro rimarrà aperto tutto l’anno, indipendentemente dalle condizioni meteorologiche, per consentire l’ingresso in qualsiasi stagione anche in orari serali.

La futuristica struttura, già visibile dall’autostrada, si articola in tre cupole avveniristiche collegate tra loro e dedicate rispettivamente a svago, divertimento e benessere. Un’ampia terrazza panoramica e la piscina esterna riscaldata con vista sulle montagne regaleranno un’esperienza di puro relax a tutti i visitatori.

Grande attenzione è stata data in fase di costruzione all’impatto ambientale: l’utilizzo delle più moderne tecnologie in ogni settore, si è tradotto in un uso parsimonioso dell’acqua e in una gestione molto accurata dell’energia. È stato calcolato, ad esempio, che ogni cliente consumerà un equivalente quantitativo di acqua contenuto in mezza vasca da bagno.

Grazie a sofisticati sistemi, la maggior parte del calore dell’acqua sarà recuperato e utilizzato per riscaldare sia gli ambienti che le piscine; il sistema di ventilazione inoltre è in grado di trattenere il calore prima che l’aria venga espulsa. La parte esterna degli scivoli è isolata per ridurre la perdita di calore fino al 70%, un ulteriore dimostrazione di attenzione verso l’ambiente. L’acqua utilizzata verrà inoltre riciclata per le pulizie, gli annaffiamenti e i servizi sanitari.

La scelta della location è stata studiata per agevolare al massimo l’affluenza della clientela: Splash&SPA Tamaro, infatti, è situato ai piedi del Monte Tamaro ed è facilmente raggiungibile sia con i mezzi di trasporto pubblici – come il treno Tilo o il bus locale – che privati – strada cantonale e svincoli autostradali.

La posizione del parco risulta inoltre strategica per l’ampio bacino di utenza a cui si rivolge: si prevede che possa attirare circa 380.000 visitatori già dal primo anno, complice anche la vicinanza con la Lombardia (un’ora da Milano, venti minuti da Como).

L’apertura rappresenta un’interessante opportunità anche dal punto di vista occupazionale: oltre a garantire lavoro a quasi un centinaio di persone, infatti, creerà un significativo indotto per tutta l’area adiacente al Tamaro.

A sostenere il progetto due partner d’eccezione: Credit Suisse, unico finanziatore che ha investito 100 milioni di franchi svizzeri e Alpamare, di proprietà del sig. Anton Hoefter, AD di Splash&SPA, che ha messo a disposizione il proprio profondo know how nel settore dei parchi acquatici per realizzare al meglio il centro, individuando gli elementi necessari per ricreare una realtà unica e altamente soddisfacente.

Questo investimento rientra in un consolidato programma per la costruzione di strutture che riguardano il mondo acquatico che comprendono anche Mineralbad & Spa Samedan e Mineralbad & Spa Rigi-Kaltbad (progettata dall’architetto Mario Botta) che ha aperto l’estate scorsa” commenta Andreas Roth – dirigente Credit Suisse. “La qualità del progetto e la grande esperienza dei nostri partner sono state due premesse fondamentali che ci hanno spinto a sostenere anche Splash&SPA Tamaro, un’attrazione turistica di rilevanza internazionale”.

“La realizzazione di Splash&SPA Tamaro ha comportato un lavoro molto intenso in termini di risorse e di energie ma siamo molto orgogliosi di aver arricchito la nostra regione con una struttura davvero innovativa, che ci auguriamo possa portare il Ticino a diventare la meta privilegiata per tutti coloro che amano la montagna, il divertimento acquatico o che ricercano un’oasi di puro benessere” conclude Rocco Cattaneo, Presidente.

splash&spa tamaro 1

By | 2016-12-29T11:07:02+01:00 Maggio 2013|Destinazioni|