Trentino Charme: un viaggio nella natura e nel fascino

spavignetiUn tour di Charme nel Trentino 

Dalle Spa con vista Dolomiti alle colazioni al centro di un vigneto, i gioielli del consorzio Trentino Charme

Natura, fascino, tradizione, sapore e relax sono le cinque parole magiche che hanno dato il via a Trentino Charme, consorzio che riunisce 11 relais ed è in questi luoghi che l’ospitalità trentina si mostra nelle sue molteplici forme.

In un’ideale tour attraverso i dettagli che contribuiscono a comporre il fascino del Trentino, capita di imbattersi in quella che forse è una delle strutture più insolite del consorzio, più adatte a descrivere un’interpretazione del design tra le montagne. Ed è proprio nella capacità di coniugare la tradizione di un territorio e la contemporaneità delle forme che consiste la peculiarità del Vivere Suite and Rooms, ad Arco (TN), a 5 chilometri dal lago di Garda, moderno loft nel mezzo di un vigneto che produce il proprio vino, offre la possibilità di affittare uno chef per cene personalizzate, mette a disposizione una piscina con acqua salata e un sistema di climatizzazione “Natural Confort” – che mediante uno scambio termico dolce, tra corpo e ambiente, garantisce un benessere sano e naturale – e consente perfino di prenotare uscite in barca a vela e in catamarano, corsi di arrampicata, canyoning,  windsurf e yoga o di avventurarsi in escursioni in mountain-bike.

Nel piccolo paese di Campo Lomaso (TN), tra il lago di Garda, le Dolomiti, il Parco Adamello Brenta e a soli due chilometri dalle Terme di Comano sorge l’Hotel Villa di Campo. Lo stile lussuoso e tradizionale si combina con un centro benessere all’avanguardia – in cui abbandonarsi a trattamenti agli oli essenziali, ai massaggi tibetani, al miele e con pietre calde – e con una cucina ispirata alle origini ma attenta alle esigenze del palato in fatto di cucina biologica, vegetariana e adatta per celiaci, su richiesta. Per scoprire i dintorni si possono noleggiare gratuitamente le biciclette e spingersi verso i castelli trentini, i borghi di Rango, Canale di Tenno, San Lorenzo in Banale, e ancora i laghi di Tenno, Riva del Garda e Molveno. In inverno non lontano da qui si può sciare o ciaspolare, verso Madonna di Campiglio, Pinzolo, Andalo. Tra i membri del consorzio, il Relais Vecchio Maso è senza ombra di dubbio quello che più di tutti riesce a restituire l’immagine della tradizione in Trentino, a partire dall’esteriorità che richiama la tipica casa contadina per arrivare ai dettagli che si scoprono percorrendone le stanze, dove ogni oggetto, mobile o pezzo d’arte ha una storia da raccontare. Appena fuori da Trento, alle pendici del Monte Bondone (TN) e all’inizio della Valle del Garda, il Vecchio Maso suggerisce un ambiente familiare: una grande casadi famiglia, con 14 stanze e 8 suite ognuna diversa dell’altra, dove il rispetto della tradizione si sposa con il comfort più avanzato. Dettaglio di lusso la possibilità di accedere alle Spa Suite Private, piccoli centri benessere da vivere in intimità di 40 e 60 mq, con vasca idromassaggio, sauna e lettini per il relax.

La stessa sensazione si prova di fronte allo Chalet Maso Doss, a pochi chilometri da Madonna di Campiglio (TN) e ancora oggi punto di partenza ideale per escursioni sulle Dolomiti e nel Parco Naturale Adamello Brenta. La tradizione è la vera e propria padrona, tra queste mura che celano solo sei stanze, completamente immerse nell’atmosfera romantica di inizio secolo che permea ogni dettaglio. L’azienda agricola Alte Quote produce direttamente verdure e piccoli frutti, che sono utilizzati in cucina. Alpinismo, escursioni ai rifugi accompagnati dalle guide, nordic walking, mountain bike tra le cascate di Vallesinella e la Val Genova riempiono le giornate estive, mentre d’inverno l’incanto bianco invita a uscire con le racchette da neve alla volta di panorami mozzafiato. E il relax qui significa sauna finlandese e centro wellness dell’altro albergo di famiglia, che dista pochi chilometri.

A proposito di Madonna di Campiglio (TN), il DV Chalet Hotel & Spa è la forma d’espressione più alta del life style contemporaneo, inteso come arte del piacere di vivere nel rispetto della tradizione senza rinunciare a nulla. Dalla passione per lo spettacolo della montagna – dichiarata dalle frasi dei miti dell’alpinismo riportate sui muri delle stanze, ognuna diversa per caratteristiche cromatiche e tattili – si passa infatti al Ristorante Dolomieu – laboratorio creativo dove ingredienti tradizionali e locali si trasformano in un’esperienza multisensoriale – e alla beauty spa Panta Rei, che dischiude le porte della piscina con nuoto controcorrente, della jacuzzi, la sauna finlandese e alle erbe, il bagno turco, la cascata di ghiaccio, le docce emozionali calde e fredde con cromoterapia e la grotta di sale con cascata e nebulizzatori d’acqua. Lo sci sulle Dolomiti, i vicini campi da golf, lo sport in una palestra en plein air, i corsi di cucina, la Spa Panta Rei, le gite a Maso Fo’ Gajard rappresentano solo una parte delle attività proposte. E la sera, il lusso della selezione del cuscino da un menù guanciali e della musica da una I-Pod Station.

Nel cuore del Trentino, il Maso Franch Gourmet & Relais di Giovo (TN), è al centro di un vasto vigneto terrazzato che dal 1802 domina con i suoi 11 ettari la Valle dell’Adige ed è un punto di riferimento per l’agricoltura locale e meta privilegiata per chi ricerca la buona cucina e il buon vino. Il corpo del maso antico, dove si trovano alcune delle stanze, è collegato a un’ala dal design essenziale e dalle ampie vetrate, che ospita altre suite e il ristorante Gourmet, che ha fatto il suo ingresso all’interno della prestigiosa Guida Michelin nel 2008. Durante l’estate è possibile praticare il nordic walking, mountain bike, city bike e passeggiate lungo numerosi itinerari escursionistici, mentre l’inverno vede il Maso Franch vicino alle piste del Monte Bondone e delle Valli di Fiemme e di Fassa per sci alpino, snowboard e ciaspolate.

Cambiando decisamente versante, lo Chalet nel Doch, maso alpino nel Parco Naturale di Paneveggio-Pale di San Martino (TN), è formato da tre baite colme di comfort e design integrati in un ambiente tradizionale per valorizzarne gli aspetti più suggestivi. Qui il cibo è bio di provenienza locale e attende dal ritorno della scoperta dei luoghi circostanti, dalle passeggiate a cavallo alle escursioni, dal nordicwalking ai corsi di arrampicata, fino alle uscite in alta montagna con guida alpina, sci di fondo, sci alpinismo e ciaspolate.

Costruito in legno ecologico secondo i criteri BIO e certificato ECOLABEL, il Castelir Suite Hotel di Panchià (TN) è a tutti gli effetti una casa, un luogo dove anche una semplice colazione ha un gusto diverso e il giardino è un mare verde che luccica sotto il sole. La scelta di privilegiare il legno e i materiali ecologici si sposa con il desiderio di armonia e di riposo, con una sensibilità elevata per il tema green, che si esalta negli oltre 200mq del centro benessere con piscina, sauna, bagno turco, idromassaggio, palestra e massaggi su richiesta. E per chi non ama troppo stare fermo tra le montagne, tennis, mountain bike, racchette da neve, sci, l’infinita scelta di percorsi per passeggiate e la possibilità di dedicarsi anche a sport estremi come rafting, parapendio e arrampicata. L’intera struttura è agibile anche per i portatori di handicap e sono previste attività sportive per i disabili.

Quasi all’estremità di questa parte di Trentino, l’Hotel Garni Carpe Diem è un bed & breakfast a pochi passi dalla Piazza di Vigo di Fassa (TN) e dagli impianti della Ski Area Catinaccio che ha saputo cogliere anche l’attimo per trasformarsi, secondo le regole della bioedilizia.  Ogni singola idea scaturisce dalla passione per la montagna e incontra il gusto di chi sceglie di respirare un’atmosfera diversa: la prima colazione con prodotti freschissimi provenienti da masi biologici d’alta quota, ingredienti perfetti per i dolci fatti in casa che non mancano mai sulla tavola, itinerari insoliti per le uscite estive  e passeggiate invernali alternative alla pratica dello sci, il rientro con la possibilità di usufruire del centro benessere con piscina, Whirlpool, sauna e bagno turco, e dello spazio beauty. Infine, la proposta “Mille e una notte”: cento candele e il centro wellness completamente riservato per due.

infine Villa Kofler Wonderland Resort di Campitello di Fassa (TN) è un giro del mondo in 12 stanze concepite per richiamare alla mente 12 capitali, a partire da suggestioni di design e particolari, un viaggio al centro del benessere in dimensione privata, con veri e propri angoli wellness incastonati in ognuna delle 12 tappe di un tracciato ideale che parte dai chiaroscuri orientaleggianti della Zen Room di Tokyo per arrivare allo stile Minimal di Oslo. Dodici viaggi, dodici stili, dodici vere e proprie installazioni da scoprire per coppie di innamorati o per moderne Alici in cerca di nuovi Paesi delle Meraviglie. Il Resort offre un servizio di b&b. Adiacente all’hotel c’è il Della Villa Restaurant à la carte, particolarmente curato nel servizio che presenta non solo menù tradizionali ma anche piatti insoliti, raffinati e golosi in un’atmosfera romantica.

  www.trentinocharme.it

By | 2016-12-29T11:06:58+00:00 aprile 2013|Benessere, Destinazioni, Hotel|