Viaggiare News
Offerte e Last Minute tour operator

Sogno indiano: ecco l’India di Naar Tour Operator

Sogno indiano: ecco l'India di NAAR TOUR OPERATOR“Sogno Indiano”: così Naar Tour Operator ha voluto chiamare questo esclusivo tour che tocca le tre città che sono la quintessenza dell’India, ovvero Delhi, Agra e Jaipur.

L’India è un immenso e antichissimo Paese, patria di civiltà raffinate, imperi potenti, religioni complesse e profonde. Parlando dell’India si fa riferimento a un vero e proprio mosaico di popoli, religioni, cucine, panorami, palazzi, monumenti, templi e fortezze, città caotiche, vita e colore. Una straordinaria realtà dai  mille contrasti che investirà lo spirito e tutti i sensi dei viaggiatori, lasciando un’impressione indelebile.

L’itinerario proposto da Naar Tour Operator, della durata di 7 giorni e 6 notti, svelerà le bellezze del nord del Paese e della regione del Rajasthan.

Primo giorno: Delhi. Capitale dalla storia plurimillenaria, questa città è il fulcro dell’India, una metropoli internazionale in continua crescita in cui si celanotesori d’arte, tombe, templi, rovine e musei, una città traboccante di sorprese. E’ in programma un giro panoramico di Nuova Delhi, con il memoriale di Gandhi e i simboli dell’antico dominio inglese, in particolare l’arco di trionfo India Gate, il palazzo del Parlamento e la residenza del Presidente della più grande         democrazia del mondo. Nella Città Vecchia si vedrà l’impressionante Forte Rosso (non visitabile all’interno), una delle opere più spettacolari dell’architettura   mughal, la Grande Moschea e la torre del Qutb Minar, del 1193. Un incontro immediato con il cuore dell’India.

La mattina successiva si parte per Nawalgarh- La città vanta alcuni dei migliori affreschi nella regione Shekhawati. Questa tipica città del Rajasthan riflette il fascino del vecchio mondo attraverso i suoi bazar colorati e dipinti a mano. Durante il tragitto, nel pomeriggio, sosta per uno snack a Neemrana. Arrivo in serata a Nawalgarh.

Il terzo giorno si farà una visita nei villaggi, nelle haveli antiche e nel museo di Poddar. Lo Shekhawathi è una zona semidesertica, dove cittadine lambite dalla sabbia si nascondono tra dune e distese irregolari di terra inaridita. Arricchitesi con il commercio sul transito delle merci, commercianti e proprietari terrieri della regione spesero le proprie fortune nella costruzione di grandiose haveli decorate in maniera sfarzosa. Vennero edificate un gran numero di dimore, palazzi e cenotafi decorati internamente ed esternamente con raffinati affreschi. Si prosegue poi per Jaipur, capitale del Rajasthan, una terra di fortezze invincibili,     magnifici palazzi, deserti, splendidi laghi. Nessun’altra regione dell’India raccoglie tanti contrasti e ricchezze. Circondata da aspre colline con formidabili    fortezze, Jaipur è ricca di palazzi, ville e giardini, nel passato testimoni di fastose celebrazioni. Anche oggi poco è cambiato: oltre al traffico caotico di     biciclette, automobili e autobus, c’è una qualità senza tempo nei bazar e per le strade e nel popolo che li anima.  

La prima meta del giorno seguente è invece il Forte Amber, con una breve sosta davanti alla facciata rosa del Palazzo dei Venti. La fortezza si raggiunge in       fuoristrada, ma chi lo desidera può salire a dorso d’elefante (non incluso). Dopo una passeggiata nell’enorme complesso di cortili e stanze, con il tempio della   dea Kalie le sale intarsiate di specchi e pietra traforata come un pizzo, si scende nuovamente in città, dominata dal settecentesco Palazzo del Maharaja con una   superba collezione di costumi reali, armi e oggetti d’arte. Resta infine la visita al Jantar Mantar, l’antico osservatorio astronomico del Maharaja Jai Singh,     scienziato dilettante. La cena verrà servita in un antico palazzo, dove sarà possibile assistere a uno spettacolo di danze tipiche.

L’itinerario prosegue verso Agra. Prima sosta a 95 km da Jaipur per la visita di Abhaneri, con uno dei più straordinari pozzi a gradoni dell’India. Poi Fatehpur   Sikri, imponente e suggestiva città fantasma in pietra rossa, abbandonata improvvisamente nel 1575 per il prosciugamento dei pozzi, e praticamente immutata dopo   quasi cinquecento anni. Ed ecco Agra, la città degli imperatori mughal, grandi sovrani e costruttori dalla notevole sensibilità estetica. Il Taj Mahal è il  capolavoro assoluto, ma anche l’elegante Forte con il suo enorme complesso di sale, terrazze, torrette e moschee, che non mancheranno di stupire i viaggiatori.

I grandi monumenti sono allineati lungo il fiume Yamuna: Taj Mahal (chiuso il venerdì) che si raggiunge in carrozzella e il magnifico Forte di Agra.

Costruito nel 1641 dall’imperatore Shah Jahan (o meglio da ventiduemila operai) come espressione del suo amore per la moglie favorita, il Taj Mahal vi lascerà     sbalorditi per la magnificenza dell’edificio e la finezza degli intarsi di pietre dure nel marmo candido. Massiccia e imponente, la cittadella del Forte di Agra fuinvece opera del grande imperatore Akbar nel 1565, sede ufficiale dell’Impero mughal nei secoli successivi. Proseguimento per Delhi con sosta a Sikandra che fu    capitale durante il sultanato di Sikandar Lodhi e che ospita il mausoleo dell’imperatore moghul Akbar. Arrivo a Delhi nella serata del sesto giorno.

Ultimo giorno trasferimento in aeroporto in tempo utile per la partenza del volo di ritorno verso l’Italia.

Per questa soluzione, Naar Tour Operator propone quote base a partire da 790 euro a persona.

Con Emirates il volo a/r (Milano, Venezia, Roma) parte da 630 euro a persona. Le partenze di “Sogno Indiano” sono in programma da aprile a settembre 2013. Il tour è garantito con un minimo di due partecipanti. Durante il viaggio    saranno presenti guide locali parlanti inglese (italiano se possibile) e viene garantito un accompagnatore locale parlante italiano.

La quota base comprende: sistemazione in camera doppia/twin nelle strutture indicate, trattamento di mezza pensione (colazione e cena a buffet in hotel, una cena  in ristorante a Jaipur), trasferimenti, ingressi, visite ed escursioni come da programma, utilizzo di mezzo privato con aria condizionata e tasse locali.

Informazioni:  Naar Tour Operator    www.naar.com

CONDIVIDI:

Articoli simili

Aspetto rinnovato e maggiore funzionalità per il nuovo sito web di Quality Group

anna.rubinetto

Con I Viaggi di Maurizio Levi alla scoperta delle meraviglie dell’Est europeo

anna.rubinetto

Capo Verde, un sogno a occhi aperti

redazione1

Scrivi un commento

Please enter an Access Token