Palais Hansen Kempinski: il bello di Vienna

 Palais Hansen Kempinski: il bello di ViennaHa aperto le porte agli ospiti il 20 di marzo il nuovo gioiello di Kempinski a Vienna, il Palais Hansen Kempinski.

Costruito nel 1873, in occasione dell’esposizione universale, su disegno di Theophil Edvard von Hansen e Heinrich Förster, questo palazzo non è mai diventato un hotel e ci sono voluti più di 140 anni perché finalmente fosse destinato all’uso per cui era stato progettato. Il restauro è durato circa due anni e mezzo sotto l’egida dell’architetto Boris Podrecca, dell’Atelier austriaco Hayde Architekten e del designer Jean-Claude Laville. I sette piani comprendono 152 camere e suites, una incredibile spa, due ristoranti, due bar, un fiorista e una pasticceria, 17 appartamenti e la più grande sala da sigari di Vienna.

L’edificio, in stile neorinascimentale, conserva tutto il sapore di un tempo cui “affianca” alcune novità tecnologiche, tipo: il check in con l’iPad, un iPad in ogni stanza, una televisione supermoderna.

I due ristoranti Die Küche ed Edvard sono aperti anche ai visitatori esterni; Die Küche, dove viene servita la prima colazione, ha un’atmosfera familiare e propone una cucina tradizionale  e casalinga. I piatti, tra l’altro, sono preparati “dal vivo” in una cucina a vista. Edvard, che prende il nome dall’architetto Theophil Edvard von Hansen, disegnatore dell’Hotel, offre una cucina regionale rivisitata con spunti da tutto il mondo.

Henry Lou, il vivace bar, ultimo nato tra i locali notturni di Vienna, prende il nome da Lou Salomé, contemporanea e amica di Friedrich Nietzsche e Sigmund Freud; sui toni del blu e del bianco, ha un dj dal giovedì al sabato sera.

Particolare la spa che si ispira nello stile dell’arredamento all’Impero Ottomano: dispone di sauna, bagno turco, idromassaggio, una grande palestra e di sei  sale per i trattamenti dove vengono usate le erbe ed i cosmetici anti-age di Daniele de Winter.

Situato nel cuore di Vienna, il Palais Hansen Kempinski è ideale per visitare la città: monumenti quali il Burgtheater, St. Stephen’s Cathedral, il Sigmund Freud Museum o Rathausplatz square sono a pochi minuti a piedi. I prezzi per una notte in camera doppia con prima colazione partono da 265 euro per due persone.

Per prenotazioni: reservations.vienna@kempinski.com

Per ulteriori informazioni, visitare il sito www.kempinski.com/wien

Lobby vienna

By | 2020-06-09T22:06:08+00:00 aprile 2013|Hotel|