Paese che vai….presa elettrica che trovi!

Paese che vai....presa elettrica che trovi!Stanchi della solita routine? Il lavoro vi rende nervosi? allora avete bisogno di una vacanza “as soon as possible”!

Per non aver sorprese durante il viaggio  è necessario informarsi sulla destinazione, sulla moneta in uso, sull’ orario di apertura di negozi  e banche, sulle carte di credito accettate  e anche sul tipo di presa elettrica, a volte diversa dalla nostra. S i possono, così, evitare inconvenienti fastidiosi  ed eventuali danni agli apparecchi, a causa di carichi di  tensione diversi, evitando  problemi durante la vacanza.

Meglio, quindi, dotarsi prima della partenza  di  adattatori o trasformatori, che si trovano in vendita  in negozi specializzati di materiale elettrico, o anche on line.

Qui di seguito un elenco dei Paesi, con il  voltaggio (M=monofase, S=stella trifase con neutro, D=delta con presa di quarto filo a metà di un avvolgimento, T=trifase a tre fili con eventuale distribuzione bifase), la frequenza ed il tipo di presa  utilizzato.

Tipo A Ha due spine/ingressi verticali a “taglio”.
A volte chiamata Presa Americana.
USA (120V 60Hz)

Canada (120V 60Hz)

Messico (127V 60Hz)

Cina (220V 50Hz)

Giappone (100V 50Hz es. Tokyo, Sapporo, Yokohama / 60Hz es. Osaka, Kyōto, Hiroshima)

Taiwan (110V 60Hz)

Thailandia (220V 50Hz)

Arabia Saudita (127/220V 60Hz)

 

Tipo B Ha due spine/ingressi verticali a “taglio” e uno tondo,
disposti tra loro a triangolo.
USA (120V 60Hz)

Canada (120V 60Hz)

Messico (127V 60Hz)

Giappone (100V 50Hz es. Tokyo, Sapporo, Yokohama / 60Hz es. Osaka, Kyōto, Hiroshima)

Taiwan (110V 60Hz)

Thailandia (220V 50Hz)

Arabia Saudita (127/220V 60Hz)
Tipo C Ha due spine/ingressi tondi.
A volte chiamata Presa Europea.
Croazia (230V 50Hz)

Francia (230V 50Hz)

Germania (230V 50Hz)

Paesi Bassi (230V 50Hz)

Spagna (230V 50Hz)

Grecia (220V 50Hz)

Cina (220V 50Hz)

Corea del Sud (220V 50Hz)

India (230V 50Hz)

Indonesia (230V 50Hz)

Thailandia (220V 50Hz)

Russia (220V 50Hz)

Egitto (220V 50Hz)

Emirati Arabi Uniti (220V 50Hz)

Marocco (127/220V 50Hz)

Turchia (230V 50Hz)

Tipo D Ha tre ingressi tondi disposti a triangolo. ——- Hong Kong (220V 50Hz)

India (230V 50Hz)

Emirati Arabi Uniti (220V 50Hz)
Tipo E Ha tre ingressi tondi disposti a triangolo. Francia (230V 50Hz)

Rep. Ceca (230V 50Hz)

Grecia (220V 50Hz)

——- Marocco (127/220V 50Hz)
Tipo F Detta anche presa “Schuko” ha 2 ingressi tondi. Croazia (230V 50Hz)

Germania (230V 50Hz)

Paesi Bassi (230V 50Hz)

Spagna (230V 50Hz)

Grecia (220V 50Hz)

Indonesia (230V 50Hz)

Russia (220V 50Hz)

Arabia Saudita (127/220V 60Hz)

Turchia (230V 50Hz)

Tipo G Ha tre spine/ingressi rettangolari

(uno disposto con angolazione diversa rispetto agli altri due).
A volte chiamata Presa Inglese.

Regno Unito (230V 50Hz)

Irlanda e Irlanda del Nord (230V 50Hz)

Hong Kong (220V 50Hz)

Indonesia (230V 50Hz)

Malesia (240V 50Hz)

Singapore (230V 50Hz)

Arabia Saudita (127/220V 60Hz)

Emirati Arabi Uniti (220V 50Hz)

Tipo H Ha tre spine/ingressi verticali a “taglio” disposti a triangolo. ——- Thailandia (220V 50Hz) ——-
Tipo I Ha tre spine/ingressi verticali a “taglio” disposti a triangolo. Australia (230V 50Hz)

Nuova Zelanda (230V 50Hz) I

Cina (220V 50Hz) ——-
Tipo J Ha tre ingressi tondi. ——- ——- ——-
Tipo L Ha tre ingressi tondi. ——- ——- ——-
Tipo K Ha due ingressi tondi ed uno con una forma particolare. ——- ——- ——-
Tipo M Ha tre ingressi tondi. ——- Hong Kong (220V 50Hz)

India (230V 50Hz)

——-

Ma non spaventatevi. Alcune di queste prese sono molto rare quindi difficilmente saranno proprio quelle che serviranno a voi!

In commercio esistono degli adattatori universali che ci faranno facilmente superare queste differenze e potremo continuare ad usare i nostri dispositivi senza problemi.
Occorre però fare attenzione alla tensione in uso poiché questi adattatori “adattano” le prese e non la tensione!

Per evitare danni ai nostri dispositivi assicuriamoci che nel posto in cui ci troviamo la tensione presente sia adatta prima di usare il solo l’adattatore di presa. In caso contrario è necessario utilizzare, oltre al già citato adattatore anche un trasformatore di tensione (alcuni link li trovate a fine articolo).

Vediamo ora alcuni modelli di adattatore specificando che:

  • Come pietra di paragone vi segnalo che in Italia abbiamo la tensione elettrica a 220 – 230 V. La frequenza elettrica è di 50 Hz (alternata). Gli impianti elettrici domestici hanno generalmente una potenza disponibile di 3000 W. Le prese elettriche più usate sono le tipo C, F, L. 
  • Gli adattatori che andremo a vedere sono anche alimentatori in quanto posseggono 1 o più porte USB e potremo collegarci qualsiasi dispositivo compatibile
  • È possibile ricaricare più dispositivi grazie proprio alla presenza di più ingressi USB.
  • Molti modelli hanno i fusibili interni sostituibili (a volte forniti extra già al momento dell’acquisto se segnalato dai venditori)
By | 2020-06-07T06:47:11+00:00 aprile 2013|News|