Hotel

L’andalusa dell’Hotel Almenara Golf Resort

 

L’Andalusia è la meta ideale per chi vuole visitare questa splendida regione situata a sud della Spagna. Tour culturali, passeggiate fra borghi e cantine, golf, surf; tutto questo nella stagione ideale: la primavera.

Fra la Costa del Sol e la Costa della Luz, sorge Sotogrande una zona residenziale sede dello splendido complesso alberghiero Almenara, nelle vicinanze di Gibilterra e Marbella. Da Malaga a Cadice, passando per Tarifa: 260 km di costa in cui splende il sole 300 giorni l’anno.

Incuneata fra due mari e fra la Costa del Sol e la Costa della Luz, l’Andalusia è una terra suggestiva, culla di tradizioni e culture diverse, in cui si fondono storia, bellezze artistiche e paesaggistiche, musica e sapori. La Costa del Sol e l’attigua Costa de la Luz sono un susseguirsi di ampie spiagge, cale seminascoste tra scogliere, porticcioli e località turistiche vivaci, nelle quali la movida è di casa.

Sotogrande, zona residenziale a 15 km da Gibilterra, è una vera oasi di verde e tranquillità: si è sviluppata attorno a una deliziosa marina costellata da ristoranti e bar sul mare.

In questo contesto sorge l’Hotel Almenara Golf Resort, moderno complesso affacciato sul mare e circondato dal campo da golf a 27 buche Almenara, progettato dal famoso architetto di campi da golf Dave Thomas.

L’Hotel Almenara dispone di camere lussuose, due ristoranti di livello internazionale e una Spa all’avanguardia. L’Aeroporto di Malaga si trova a circa un’ora di distanza (110 Km).

Prezzo della camera doppia dal 1 aprile al 30 giugno 2013: a partire da Euro 100,00 + 10% tasse. Il prezzo comprende la prima colazione.

Paradiso dei golfisti, l’Hotel Almenara è l’ideale anche per godere della vivace primavera andalusa visitando le vicine città d’arte e località balneari. Ecco le principali seguendo la costa:

A 110 km: Malaga, città di Picasso, movida e cultura : Malaga, città natale di Picasso, è dinamica e vitale, piena di divertimenti e attrattive culturali. Dopo una visita al Museo Picasso Malaga o al Centro di Arte Contemporanea, nei locali è possibile assaggiare specialità locali e i tipici vini dolci della regione spesso offerti direttamente dalle damigiane. Un tempo colonia fenicia, greca, romana, poi invasa da visigoti e bizantini e dominata dagli arabi e infine dai castigliani, Malaga conserva i resti di un vissuto importante nelle sue bellezze architettoniche: il Teatro romano, l’Alcazaba, il Castello di Gibralfaro, la Cattedrale del ‘500.

A 55 km: Marbella, fra spiagge e vita notturna: Marbella è un’importante centro balneare, il vero cuore della Costa del Sol, ideale per vacanze fra spiaggia, vita notturna e relax. Di giorno si può spaziare fra le lunghissime spiagge, ma la vita notturna è altrettanto vivace. Affascinante il centro storico, tipicamente andaluso, che si snoda fra stradine strette, piazzette con fontane, bianchi edifici e negozietti tipici.

A 20 km: Gibilterra, l’oasi delle scimmie e dello shopping: Gibilterra è una piccola colonia britannica al largo della punta più meridionale della Spagna, abitata da secoli da una colonia di bertucce selvatiche oggi perfettamente integrate con gli esseri umani. E’ un paradiso per lo shopping poiché zona ‘tax free’; ma offre anche attrattive naturalistiche: la parte superiore della Rocca che si erge sopra la città è una riserva naturale -l’Upper Rock Natural Riserve- sulla cima dalla quale si aprono splendide vedute e vi sono diversi siti interessanti da visitare. Gibilterra propone anche attività sportive: la vela e la navigazione nelle acque intorno alla Rocca. Una curiosità: Nella Bahía de Algeciras vive una cospicua colonia di delfini, avvistabili con escursioni giornaliere in barca.

A 45 km: Tarifa, la “Capitale del vento”: Tarifa, località più a sud della Spagna e dell’Europa continentale, a soli 14 km dal Marocco, è il punto in cui si incontrano Costa del Sol e Costa delle Luz. E’ stata soprannominata ‘Capitale del vento’ ed è punto d’incontro di surfisti, windsurfisti e kitesurfer di tutta Europa. Il centro storico, di origine romana, è stato dichiarato Bene di Interesse Culturale per la presenza di numerose costruzioni di origine araba dalla singolare bellezza, fra cui le mura originali che circondano la città e il castello medioevale.

A 140 km: Cadice, sospesa fra mare e vento: affacciata sull’Atlantico e unita alla terraferma solo da una lingua di terra, Cadice si trova a un passo dall’Africa ed è famosa per la luce, il vento, la vivacità delle sue attività. È una città antichissima, probabilmente fondata dai Fenici nel XI secolo a.C. e ricca di monumenti di epoche diverse, fra cui la Cattedrale barocca. Consigliata una passeggiata a La Caleta, molo in mezzo all’oceano, e alla sua spiaggia, molto ventosa ma per questo suggestiva. I dintorni sono l’ideale per gli amanti del surf.

A 115 km: Jerez de la Frontera, terra di flamenco e Sherry: borgo a pochi km da Cadice fondato dai Fenici, occupato da Romani, Arabi e Cristiani, è oggi considerata la patria del flamenco e dello Sherry, vino famoso in tutto il mondo che deve il suo nome proprio a Jerez o ‘Xerez’. A Jerez si trova anche il Museo del Arte Flamenco. È d’obbligo un giro fra le bodegas, le storiche cantine dove si produce lo sherry, per tour istruttivi e degustazioni: sono tante le cantine in città in cui vengono tenuti e invecchiati i vini pregiati della regione e dove si possono assaggiare le diverse qualità e volendo acquistarle.

L’Hotel Almenara di Sotogrande

Situato nel cuore del campo da golf Almenara e affacciato sul mar Mediterraneo, l’Hotel Almenara dispone di 148 camere arredate in stile mediterraneo, che godono di un panorama rilassante. Elysium, la Spa, è un autentico tempio del relax per il corpo e la mente. Un team di esperti professionisti propone una ricca selezione di trattamenti benefici per salute, bellezza e benessere. Un allenamento nell’area fitness seguito da un tuffo rigenerante nella piscina dinamicacon idroterapia o da un massaggio è un’ottima ricetta per la remise en forme. L’Hotel Almenara offre attività sportive che soddisfano ogni interesse: dalla scuola di golf al centro equestre, dai campi da tennis a quelli da paddle tennis. La spiaggia, presso la quale si trova un beach club di proprietà dell’hotel, è comodamente raggiungibile grazie a un servizio navetta gratuito.

A pochi passi dall’Hotel NH Almenara si trovano molteplici opportunità di svago e ristorazione, tuttavia senza lasciare l’albergo si può scegliere tra tre diverse esperienze gastronomiche: Gaia propone una cucina mediterranea in un’atmosfera elegante a lume di candela; il più informale Veinteeocho dona un fantastico panorama sul campo da golf, mentre il Cucurucho Beach Club a bordo piscina offre piatti informali in spazi accoglienti con vista sul mare. Dopo cena, ci si sposta al bar per sorseggiare un drink e ballare fino alle ore piccole.

Mercatino la domenica e il mercoledì. Sci d’acqua e vela si possono praticare al Puerto Deportivo.

L’Hotel NH Almenara a Sotogrande fa parte di NH hotels (www.nh-hotels.com), il terzo gruppo alberghiero europeo con 394 hotel e 58.844 camere in 22 paesi tra Europa, America e Africa. Attualmente la società sta costruendo 54 nuovi hotel che forniranno complessivamente più di 8.000 camere.

Hotel NH Almenara****

Avenida Almenara, s/n. 11310 Sotogrande. Sotogrande/Cadice (Spagna)

Tel. +34.95.6582000 – Fax: +34.95.6582001 – E-mail: almenara@sotogrande.com

Articoli simili

Salento: Acaya golf resort & spa rinnova l’immagine

anna.rubinetto

Club del sole, per un campeggio glam!

anna.rubinetto

Gli Italy Family Hotels propongono una Pasqua a misura di bambino

redazione1

Scrivi un commento

Please enter an Access Token