Viaggiare News
Benessere Destinazioni Hotel

Festeggiate la mamma il 12 maggio con un buono per gli alberghi Conde’ Nast Johansens

 

Un viaggio è il regalo più gradito: alla mamma regalate un fiore e un buono per un soggiorno, un pranzo o una cena davvero speciali.

Mamma…, mamma…., mamma…, è la parola più inflazionata al mondo: è così naturale la sua presenza; ma almeno una volta all’anno il nostro amore ci spinge a farle un piccolo regalo, dimostrarle tutto il nostro amore. Ma la mamma 2013 è cambiata: lavora, cura i propri figli, manda avanti la casa; ma va anche in palestra, legge, frequenta le amiche e viaggia.

Condé Nast Johansens ha pensato un regalo speciale per farla felice: un Gift Voucher, cioè un buono regalo da utilizzare dove si vuole e quando si vuole in uno dei moltissimi alberghi segnalati dalla guida Condé Nast Johansens in Italia e in tutto il mondo, come pagamento per il soggiorno, un pranzo o una cena davvero speciali. I buoni sono disponibili in tagli da 70 euro. Un resort al mare con la spa, un albergo di charme in una capitale europea, un suggestivo borgo in campagna… Per dimostrare il proprio amore con un dono originale che rimanga impresso nella memoria e nel cuore.

www.johansens.com/vouchers

 La scelta è tra 213 alberghi di charme in 17 paesi europei di cui 86 in Italia e addirittura 682 strutture in 70 paesi del mondo. Per molte destinazioni perché non abbinare il Gift Voucher della Condé Nast Johansens con i biglietti aerei low cost disponibili sul mercato? Per vedere le strutture visitate il sito www.condenastjohansens.com dove si possono anche acquistare i voucher.

Per scaricare gratuitamente l’applicazione per iPad basta visitare iTunes e cercare ‘Condé Nast Johansens’.

 

Le origini della Festa della Mamma

Fin dai tempi antichi alle mamme era dedicata una festa speciale. Per i Greci era un giorno di maggio in onore della dea Rea, mentre la Floralia dei Romani era un’intera settimana dedicata alla primavera, ai fiori e a Cibele, la madre Terra, che donava prosperità e felicità. Nei nostri anni, esattamente nel 1914, gli Stati Uniti “inventarono” la Giornata nazionale della mamma su proposta di una certa Anna M. Jarvis della Virginia. Grazie a lei, la prima Festa della mamma fu festeggiata a Filadelfia il 10 maggio 1908. Nel 1914 il presidente americano Woodrow Wilson decretò il Mother’s Day festa nazionale, che doveva tenersi ogni anno nella seconda domenica di maggio.

 Oltre agli Stati Uniti questa data è stata adottata da Italia, Danimarca, Finlandia, Turchia, Australia e Belgio. Non tutti i paesi del mondo, comunque, festeggiano nella stessa data e nello stesso modo: in Norvegia viene celebrata la seconda domenica di febbraio; in Argentina la seconda di ottobre; in Francia la festa della mamma cade l’ultima domenica di maggio ed è celebrata come compleanno della famiglia.

 

Condé Nast Johansens: la selezione della qualità

Con 167 mila copie di diffusione, 8,9 milioni di lettori e 750 strutture in 74 paesi, Condé Nast Johansens non solo è un punto di riferimento autorevole nell’universo dell’ospitalità, ma può essere considerato leader di mercato.

Le guide Condé Nast Johansens sono di facile lettura e consultazione grazie a parole chiave e alle mappe che corredano le informazioni.

 

CONDIVIDI:

Articoli simili

Malta-Una nuova guida per scoprirla in venti modi diversi

redazione1

Ad Alassio con il pesto i turisti russi si prendono per la gola

redazione1

A EDIMBURGO l’HOTEL BALMORAL festeggia 110 ANNI

claudia.dimeglio

Scrivi un commento

Please enter an Access Token