Viaggiare News
Destinazioni Hotel Offerte e Last Minute

Pasqua in Toscana alla Fattoria di Petrognano

Montelupofiorentino_Petrognano

Se per Pasqua scegliete una vacanza rilassante, ecco la Fattoria di Petrognano, a pochi chilometri dalle principali città d’arte della Toscana.

L’agriturismo, immerso in uno scenario incantevole di verdi colline e cipressi centenari, è un’oasi di pace e serenità a 2 km da Montelupo Fiorentino, centro internazionale della ceramica situato tra la Val di Pesa e la Val d’Arno.

Gli ospiti della Fattoria di Petrognano possono alloggiare nelle accoglienti case coloniche del ‘700. Gli appartamenti per due, quattro o più persone, hanno ingresso indipendente, sono arredati con estrema cura e dotati di ogni confort: riscaldamento autonomo, lavastoviglie, cassaforte, telefono e TV satellitare. Gli appartamenti sono disponibili da 110 euro al giorno per il pernottamento e da 770 euro, quota settimanale in alta stagione, prima colazione esclusa. Sono inclusi nel prezzo l’utilizzo degli impianti sportivi come la piscina con solarium, il campo da tennis, il campo bocce, il ping-pong, barbecue e tavoli con sedie in vari angoli appartati per rilassarsi piacevolmente all’aperto.

Durante il soggiorno presso la Fattoria di Petrognano è possibile prendere parte alle numerose attività, come i corsi di cucina o i laboratori di ceramica con gli esperti maestri ceramisti. Il Museo della Ceramica organizza, durante tutto l’anno, corsi di decorazione su ceramica. In estate, solitamente la terza settimana di giugno è dedicata a eventi e manifestazioni cui partecipano delegazioni italiane ed estere.

La superficie dell’azienda è di 80 ettari,  di cui 21 a vigneto. Il pittoresco viale d’accesso alla tenuta conduce alla villa madre e alle antiche case coloniche del settecento, recentemente ristrutturate, ora sede dell’agriturismo, dove, insieme ai prodotti genuini della fattoria, si può godere dell’incantevole paesaggio che permette di ritrovare pace e tranquillità.

Nei vigneti circostanti vengono coltivate uve Sangiovese, Trebbiano Toscano, Canaiolo, Cabernet Sauvignon, Syrah, Merlot, Chardonnay e Viognier. L’assoluto pregio dei vini di Petrognano è garantito dalla tradizione dell’azienda che vinifica e imbottiglia solo il prodotto dei suoi vigneti.
La cantina della Fattoria di Petrognano è stata realizzata secondo le tecniche più moderne, ma senza dimenticare la tradizione. La produzione annuale è di circa 150.000 bottiglie.
Il vino più prodotto (80% del totale) dalla Fattoria di Petrognano è il Chianti.
Il Montevago, invece, prende il nome dalla collina e dal vigneto dove sono raccolte le uve Cabernet Sauvignon. Completano la produzione, il Chianti Riserva Vignasanta, l’Antemo, il Valénte e un vino bianco, il Creso, prodotto per la prima volta nella vendemmia 2012.

Rinomato per la sua qualità è anche l’Olio Extravergine di Oliva a Indicazione Geografica Protetta “Toscano delle Colline di Firenze”, ricavato dalla spremitura a freddo delle olive raccolte a mano.

L’accurata selezione della materia prima, i tradizionali e, allo stesso tempo, moderni impianti con il lavoro appassionato dell’uomo, fanno sì che ogni prodotto della Fattoria di Petrognano rappresenti un piccolo gioiello riservato agli intenditori.

Per maggiori informazioni: Fattoria di Petrognano – Tel. +39 0571 913795 – info@petrognano.it

 

CONDIVIDI:

Articoli simili

Un hotel- villaggio in Brasile? Tudobom

anna.rubinetto

Michil Costa, attivista ambientale e albergatore degli hotel La Perla, Berghotel Ladinia e Posta Marcucci

anna.rubinetto

Olanda: un viaggio multimediale per scoprire le ceramiche blu di delft

anna.rubinetto

Scrivi un commento

Please enter an Access Token