Viaggiare News
Hotel News tecnologia

Andamento in chiaro scuro dei prezzi degli hotel – Città d’arte italiane in sensibile aumento, molte capitali europee con prezzi più abbordabili

Questo mese, oltre al periodo festivo di Pasqua, l’evento mediatico più mportante sarà l’attesa elezione del nuovo Papa che concentrerà a Roma migliaia di fedeli, con conseguente prevedibile aumento, stimato nel 35%  dei prezzi nelle strutture ricettive. Dai dati analizzati dall’Osservatorio dell’Organizzazione Trivago, Milano risulta al quinto posto tra le città più care d’Europa (158€ a camera/notte), mentre a Bologna l’aumenta dei prezzi risulta del 49%, invece inEuropa, lecittà di Berlino, Lisbona e Madrid, propongono prezzi concorrenziali sotto i 100€/notte.

Scendono i prezzi in montagna, città d’arte in forte aumento

La destinazione della montagna, dopo gli aumenti e i prezzi sostenuti registrati a febbraio, diventa più accessibile con prezzi in discesa anche del 25%, come a Madonna di Campiglio, dove il costo medio per camera doppia a notte è sotto i 200 €, rispetto ai 265€ del mese precendente. Anche a Cortina d’Ampezzo è stata registrata una flessione significativa con -24% (100€ a persona/notte), ed il -21% a Courmayeur (152€ a camera/notte), -19% a San Martino di Castrozza (50€ a persona/notte) e -13% a Bormio (145€ a camera/notte).

Invece, si preparano ad accogliere turisti italiani ed esteri con aumenti significativi anche del 49% le città d’arte, come nel caso di Bologna, con il prezzo medio delle strutture per una notte in camera doppia di 142€.  Anche Roma registra un aumento, +35% (127€/notte), dovuto tendenzialmente all’evento legato all’elezione del nuovo Papa, mentre Venezia, dopo i festeggiamenti di Carnevale, sale solo del 3% (156€/notte). Anche per Milano, prezzi in salita (+13%, 158€/notte), Firenze +26% (118€/notte) e Napoli +9% che però rimane però sotto i 90€ a camera per notte.

Berlino, Lisbona e Madrid molto economiche a marzo, ma il prezzo medio in Europa sale sopra i 100€ 

In Europa, nella classifica delle città con l’aumento più significativo a marzo, Siviglia risulta in prima posizione con +40% e un prezzo medio di 95€ a notte. In seconda posizione Istanbul con +38% (124€/notte), seguono Praga con +29% (90€/notte), Valenzia +24% (89€/notte) e Malaga +23% (80€/notte). E sono previsti per il mese di marzo aumenti anche ad Amsterdam, +20% (126€/notte) e Dublino con +14% (106€/notte).

Interessanti prezzi in discesa troveranno gli italiani che decideranno di viaggiare verso il Nord Europa, comea Monaco (-8%, 117€/notte), Glasgow (-2%, 83€/notte) e Copenaghen (-2%, 124€/notte). Interessante anche la destinazione di Barcellona che subisce una flessione del -4% rispetto il mese precedente, dove un soggiorno costa in media 113€ a camera doppia a notte, oppure Atene che mantiene il prezzo fisso a 69€ ed è tra le città più economiche d’Europa.

Londra e Parigi, tra le destinazioni più ricercate dai viaggiatori europei, rimangono in testa nella classifica delle metropoli più care anche a marzo, con un prezzo medio per camera doppia a notte rispettivamente di 170€ e 163€. Superiori alle mete desdinazioni domestiche come Milano, Venezia e Roma. Invece, altre città europee come Berlino, Lisbona e Madrid, offrono a marzo prezzi sotto i 100€, nello specifico rispettivamente 94€, 84€ e 90€ a camera a notte. In generale il prezzo medio in Europa questo mese sale dell’8% per attestarsi dai 99€ ai 108€ per camera doppia a notte.

www.trivago.it

CONDIVIDI:

Articoli simili

A Vigevano (PV) in ottobre per partecipare al 33°Palio delle Contrade

redazione1

Belmond, la nuova icona di Orient-Express Hotels

anna.rubinetto

TRIPADVISOR: LAVORO IN VACANZA PIÙ DI 1 ITALIANO SU 2 CONTROLLA LE EMAIL

anna.rubinetto

Scrivi un commento

Please enter an Access Token