Viaggiare News
Destinazioni

Alla scoperta di Panama

Top list: 5 must da non perdere a Panama

Panama, paese di contrasti, è generosa: città, mare, natura, cultura, si offre ai visitatori con tutte le sue bellezze!
Un luogo dove la modernità abbraccia la tradizione; tutto è circondato da una ricca natura che alterna mare da sogno a montagne lussureggianti. A Panama City lo skyline moderno della città incontra l’anima coloniale del Casco Antiguo, Patrimonio dell’Umanità UNESCO nel 1997. Il Casco Antiguo di Panama City è infatti la culla della storia che nel tempo ha attraversato la città; passeggiando per le sue vie si notano i deliziosi palazzi coloniali color pastello che contrastano con le meravigliose vestigia del passato. Ad esempio la Chiesa di San Domenico e il suo Arco Chato, diventato negli anni il simbolo di una Panama “anti-sismica”. Passeggiando per il Casco Antiguo si può arrivare fino alla zona della Cattedrale; qui tra le bancarelle è possibile scegliere il proprio modello di Panama, il famoso copricapo “simbolo” del Paese.

Il Canale è sicuramente l’icona di Panama. Con una visita alle Chiuse di Miraflores si può scoprire il funzionamento di quest’opera dell’ingegneria moderna e assistere al passaggio delle enormi navi che ogni giorno attraversano il Canale. Dalle Chiuse, in 20 minuti di macchina, si raggiunge il lago Gatùn e il Gamboa Rainforest Resort, un’oasi di pace immersa nel verde. Oltre a un soggiorno tra relax e natura, il Resort organizza diverse escursioni, come i tour in barca alla scoperta della ricchezza faunistica della zona.

Panama è anche mare cristallino e isole da sogno. Basta attraversare la stretta lingua di terra che unisce le due Americhe per raggiungere la costa Atlantica e il Mar dei Caraibi, dove si trova l’arcipelago di San Blas. Situato sulla costa orientale, San Blas possiede 365 isole che si allungano per oltre 200 km lungo la costa caraibica di Panama. Soggiornare qualche notte a San Blas significa vivere un’esperienza alla Robinson Crusoe su isole incontaminate, e conoscere la cultura dei Kuna Yala, la popolazione indigena che vive in questo arcipelago e gestisce le poche strutture aperte ai turisti come il Sapibenega The Kuna Lodge.
Dall’altra parte della costa, sempre affacciata sull’Oceano Atlantico, si trova un luogo dall’atmosfera caraibica contagiosa: Bocas del Toro, un’isola dalle meravigliose spiagge orlate da canneti e mangrovie. Basta un’escursione in barca per fare la conoscenza di delfini e arrivare a Red Frog Beach, la spiaggia che prende il nome dalla piccolissima rana rossa che vive in queste zone.

Da Bocas del Toro si raggiunge Boquete. Nota anche come città dell’eterna primavera, Boquete sorge in un territorio pianeggiante della regione nord-occidentale di Chiriquí, vicina al vulcano Barù. Il modo migliore per esplorare questa zona e ammirarne i panorami è sicuramente a piedi: gli amanti del trekking possono scegliere tra percorsi di diversi livelli per andare alla scoperta della sua natura incontaminata e conoscere la cultura della comarca indigena di questa zona: Ngäbe-Buglé. Ma Boquete è famosa soprattutto per il suo caffè, il migliore del Paese. Chi desidera conoscere le origini di questa bevanda, può partire dai tipici beneficios (aziende agricole per la produzione del caffè) che si trovano proprio in questa zona. Finca Lérida, boutique hotel di sole 23 camere con annessa una piantagione di caffè, è una piccola oasi immersa nel verde di Boquete. Nella sua caffetteria, oggi museo sulla produzione del caffè, gli ospiti possono assaporare la miscela appena tostata e conoscerne le origini e tutti i segreti per ottenere un buon caffè.

Per maggiori informazioni: www.visitpanama.com

CONDIVIDI:

Articoli simili

SELECT HOTELS COLLECTION per scoprire la pasqua in Romagna

claudia.dimeglio

KAZAKISTAN, STEPPE SCONFINATE

anna.rubinetto

Volare a Pasqua con Air France e KLM in Business Class conviene

redazione1

Scrivi un commento

Please enter an Access Token