Viaggiare News
Destinazioni

Vacanze attive in Repubblica Dominicana, non solo relax

La Repubblica Dominicana è la destinazione ideale non solo per un soggiorno di relax, ma offre un’incredibile varietà di escursioni per una vacanza attiva:

Nel nord est del paese nel comune di Santa Bárbara, penisola di Samanà, si trova uno dei parchi di Zipline più grandi dell’isola con ben 13 stazioni e offerte per tutti i livelli. Quest’attività combina l’avventura di volare a 450 mt di altezza a paesaggi spettacolari sul mare.

Nei dintorni, a Las Terrenas si possono invece fare Tour in quad organizzati da Indrinatours, un’occasione per scoprire il territorio, tra una visita alla fabbrica dei sigari, un’escursione in una hacienda del cacao e infine un pranzo in un ristorante di cucina tradizionale a Playa de Las Terrenas.

Proseguendo più a nord a Puerto Plata è possibile prenotare escursioni a cavallo presso la società Rancho Lorilar, entrando in contatto con la flora e la fauna dell’isola e la vera cultura del popolo dominicano. Un team di professionisti è a disposizione per accompagnare chi non è mai salito su un cavallo.

Per i turisti più avventurosi sempre nei pressi di Puerto Plata, a Imbert si potrà vivere l’esperienza delle 27 cascate di Damajagua (www.27charcos.com) dove praticare torrentismo, una serie di salti che raggiungono un’altezza di 13 metri e offrono grandi emozioni lungo le 27 piscine e cascate rocciose.

Ancora nel nord a Cabarete, noto paradiso dei surfisti, si potranno alternare lezioni di surf presso Take off, una scuola di surf che sorge nella bellissima Playa El Encuentro ma anche rilassarsi nella N day SPA della cittadina.

A nord ovest a Punta Rusia si trova Cayo Arena (conosciuta anche come Cayo Paraiso), l’unica isola corallina della Repubblica Dominicana dove praticare snorkeling. Con Colonial Tours è possibile organizzare una visita in questo isolotto di sabbia bianca, circondato dal mare tropicale con colori che vanno dal turchese al blu scuro. E infine da non perdere un’escursione in kayak nel Parco Estero Hondo per osservare i lamantini.

Cambiando rotta e dirigendosi a sud dell’isola, a Bavaro nella zona di Punta Cana, oltre a trovare incantevoli spiagge in cui rilassarsi, si ha la possibilità di prendere lezioni di surf presso il Macao Surf Camp dove dei professionisti impartiscono lezioni per tutta la famiglia.

E infine a Bayahibe merita una visita l’Isla Saona, chilometri di sabbia fina di corallo bianco e rosaceo, un’acqua cristallina popolata da pesci di varie specie e colori, un fondale marino ricco di coralli, palmeti che si estendono per tutta la baia e il caratteristico villaggio dei pescatori Mano Juan.

Per maggiori informazioni:  Ente del Turismo della Repubblica Dominicana
www.godominicanrepublic.com

 

CONDIVIDI:

Articoli simili

Turismo in Lombardia: alla scoperta del Ceresio… Il lago di Lugano sulla sponda italiana

anna.rubinetto

Dubai d’estate, per tutta la famiglia

anna.rubinetto

Nella Val Thorens della Savoia, Club Med investe per una nuova struttura alberghiera di qualità

redazione1

Scrivi un commento

Please enter an Access Token