Viaggiare News
Destinazioni News

NON SOLO MARE, I PARCHI NAZIONALI E LE BELLEZZE NATURALISTICHE DEL BRASILE

PARCHI NAZIONALI DEL BRASILE

Il Brasile è conosciuto per la sua splendida costa, per le spiagge assolate e le grandi città piene di vita; ma il Paese non è solo un paradiso per gli amanti del mare e del sole. Con una costa che si estende per più di 7.500 chilometri lungo l’Oceano Atlantico, il Brasile offre molte altre  bellezze naturali. I turisti qui possono trovare la tranquillità e la natura incontaminata a due passi dal mare, e godere appieno di diversi splendidi parchi di cui il Paese è ricco. Queste aree protette – come il National Parks Jericoacoara, Lençois Maranhenses e il Parco Nazionale Marino di Abrolhos – sono il punto di partenza ideale per escursioni, spedizioni e per gli amanti degli sport acquatici.

 

Jericoacoara, a 310 km da Fortaleza (capitale dello stato del Ceará nel nord-est del Brasile) è considerata una delle spiagge più belle del mondo. Quasi 20 anni fa, Jericoacoara era un piccolo villaggio di pescatori che si trovava tra due dune di sabbia, isolato dal mondo. Oggi dispone di infrastrutture organizzate, alberghi e ristoranti, ed è una destinazione per coloro che desiderano trascorrere una vacanza in tutta tranquillità. Il Parco Nazionale di Jericoacoara dispone di 8.850 ettari ed è stato inaugurato nel 2002. Da allora, sono applicate norme severe in questa area, in modo che il carattere autentico di Jericoacoara e il bellissimo ambiente naturale siano protetti. Il Parco Nazionale si concentra sulla conservazione degli ecosistemi costieri, la conservazione delle risorse naturali, l’educazione ambientale e la promozione dell’ecoturismo. Oltre alla bellezza della natura, sono una grande attrazione anche le numerose spiagge di sabbia bianca. Qui per sub e snorkeling il divertimento è assicurato.
Il paesaggio bellissimo di dune bianche e lagune

Lençóis Maranhenses National Park è stato fondato nel 1981 e copre 155 ettari. Il parco è costituito da dune, e migliaia di lagune. Le lagune, che sono originate dalle abbondanti precipitazioni della prima metà dell’anno, quando si riempiono di acqua, nella stagione secca spariscono, ma Lagoa do Peixe e Lagoa Bonita riescono a conservare sempre acqua. Il periodo migliore per visitarle è da maggio a settembre. Il parco è molto grande e il miglior modo per esplorare le dune è in compagnia di una guida locale. Da Barreirinhas – la città più grande della zona – i visitatori possono recarsi a Caburé e Atins con una nave di linea o in water taxi lungo la costa. Caburé è un paesino tra il fiume e il mare e per il pernottamento offre un paio di semplici pensioni. Atins è una piccola città da cui è possibile ammirare un magnifico panorama dal vicino faro.

 

L’arcipelago color corallo

Il Parco Nazionale Marino di Abrolhos si estende su una superficie di 91.300 ettari, è stato fondato nel 1983 ed è formato da cinque isole con numerose formazioni coralline. Questo arcipelago è situato sulla costa meridionale dello stato di Bahia nel nordest del Brasile. Qui i turisti possono ammirare la variopinta barriera corallina e una ricca vita marina. Una particolare attrazione del parco è il Parcel dos Abrolhos, una zona famosa per i cosiddetti chapeirões: formazioni calcaree con enormi coralli a forma di fungo. Nel 1832, Charles Darwin visitò le isole e descrisse la flora variopinta, la vegetazione unica e le numerose specie. Il National Maritime Parco Abrolhos è dal 2003 avamposto di una importante riserva naturale della foresta pluviale tropicale in Brasile. Si tratta di un importante centro di informazione e sviluppo di progetti naturali. Nel 2010 il parco è stato dichiarato sito Ramsar: una zona umida che ha una rilevanza internazionale, soprattutto come habitat degli uccelli acquatici.

  

Per maggiori informazioni sul Brasile si prega di visitare il sitowww.visitbrasil.com

CONDIVIDI:

Articoli simili

Eucerin UltraSENSITIVE e Eucerin ANTI-ROSE per il problema della pelle ipersensibile

redazione1

Il Natale in Alsazia è un sogno per grandi e piccini !

Harry

KAYAK: quando conviene prenotare e viaggiare nel 2017

redazione1

Scrivi un commento

Please enter an Access Token