Viaggiare News
Destinazioni

Quello che non potete perdervi visitando il NORTHERN TERRITORY (Australia)

Nel Northern Territory,  zona dell’Australia che si trova a sole 4 ore di volo  ( Australia), si può scoprire una natura incontaminata e selvaggia e venire in contatto con le culture aborigene e le loro tradizioni. Ci sono cose che non si possono perdere, nel visitare questi territori:

Ecco le 10 esperienze da non perdere:

1. Uluru / Ayers Rock

Simbolo di tutta l’Australia,target=”_blank”>Uluru (Ayers Rock) è una delle grandi meraviglie naturali del mondo che con i suoi 348 metri di altezza domina il paesaggio del deserto circostante nel Parco Nazionale di Uluru/Kata Tjuta. Da non perdere la visita del sito all’alba o al tramonto quando il sole infuocato dona luce al monolito e lo colora con mille sfumature dall’ocra al rosso arancio, brunito e intenso.

2. Cultura aborigena

Il Northern Territory è per eccellenza la ‘culla’ della cultura aborigena dove da 50.000 anni si susseguono usi, costumi e tradizioni della popolazione aborigena. Alcuni esempi della loro presenza si ritrovano anche nella pittura rupestre. Dal Red Centre al Top End, molti sono i luoghi in cui ammirare queste pitture sulla roccia. Kakadu, Uluru, Watarrka e Katherine sono alcuni dei parchi in cui poter avere un assaggio delle tradizioni del Dreamtime, che secondo la mitologia aborigena australiana corrisponde “all’era dei sogni”, l’epoca antecedente la creazione del mondo.

3. Wilderness safari retreats

Per godere appieno dello spettacolo di Uluru che si tinge all’alba di un rosso sgargiante, non c’è niente di meglio che pernottare in uno degli esclusivi resort a pochi passi dal monolito, come il Kings Canyon Walderness Lodge o il Longitude 131 by Voyage. Massimo comfort, cucina eccellente e panorama impagabile.

4. Isole Tiwi

A due ore di traghetto o a mezz’ora di volo da Darwin, si trovano le Isole Tiwi, il cui nome significa “Isole dei Sorrisi”. Sarà perché la popolazione locale  è molto ospitale, orgogliosa delle proprie tradizioni aborigene e felice di condividere la sua storia e accompagnare i visitatori in tour speciali. O forse per la rigogliosa natura con le cascate Tomorapi e le tante piscine naturali, o ancora per i manufatti artistici locali, o per la grande passione degli abitanti per il football australiano. Qui, a marzo, si tiene la finale, un evento imperdibile!

5. Bird Watching

Il Northern Territory ospita la maggior concentrazione di uccelli acquatici dell’Australia, più di 400 specie alcune di queste rare. Gli appassionati di birdwatching rimarranno entusiasti dalle grandi popolazioni di volatili che potranno avvistare a seconda delle stagioni o dell’ambiente partecipando a uno dei tanti tour proposti, come quello nel Parco Naturale di Kakadu, nel Top End.

6. Parco Nazionale Watarrka

Noto anche con il nome di Kings Canyon, si trova a 300 km da Uluru ed è un canyon profondo 270 metri. Qui è possibile passeggiare sul suo bordo roccioso e ammirare la fitta vegetazione sottostante oppure percorrere i sentieri per il trekking adatti anche ai meno sportivi. Le occasioni di esperienze emozionanti sono diverse: escursioni a dorso di cammello o in quad, pernottamento nei campeggi attrezzati, cene sotto le stelle e altro ancora.

7. Canoa e Kayak

Un altro modo elettrizzante per scoprire gli angoli più remoti del Northern Territory è a bordo di canoa o kayak. Giubbotto di salvataggio allacciato, pagaia fra le mani e pronti a tuffarsi nei tanti fiumi della regione di Katherine nel Top End come il Flora o il Daly per avventure acquatiche a tutta adrenalina, o lungo il famoso Katherine che con le sue 13 gole forma il Parco Nazionale di Nitmiluk, o ancora ‘navigare’ lungo l’Edith fino alle omonime cascate per poi immergersi nella sua piscina naturale.

8. Fiume Mary

Lungo il corso del fiume Mary, nel Top End, si trova uno dei più significativi ecosistemi australiani, un’area caratterizzata dalla presenza di migliaia di aironi piumati, gru, fenicotteri e innumerevoli specie di uccelli. Qui è “d’obbligo” un tour al mattino sulle tipiche air boat per entrare a contatto con la natura in modo unico e davvero originale.

9. Voli panoramici

Dall’alto è possibile avere una prospettiva davvero privilegiata delle splendide terre del Northern Territory. Quale miglior modo per ammirare gli sconfinati e affascinanti paesaggi se non un giro panoramico in elicottero sorvolando ad esempio le Katherine Gorge, le gole scavate dal fiume Katherine, o ancora un tour in mongolfiera all’alba ad Alice Springs? Non c’è che l’imbarazzo della scelta.

10. Mercati

Da non perdere anche un tour ai mercati del Northern Territory per ‘toccare con mano’ i prodotti autentici di questa terra. Dai Sunday markets di Nightcliff nei pressi di Darwin con frutta fresca e artigianato, fino al Mindil Beach Marketdi Darwin che offre un assaggio della migliore cucina del mondo come quella greca, turca, sudamericana, indiana, ed è il luogo perfetto per ammirare il tramonto. Ad Alice Springs si trovano mercati serali in occasione di grandi eventi come l’Alice Desert Festival a settembre dove fare incetta di artigianato aborigeno.

 

CONDIVIDI:

Articoli simili

Crotone, città gioiello del Mediterraneo

anna.rubinetto

Al Castello di Spessa per vivere le tradizioni pasquali mitteleuropee

claudia.dimeglio

La Croazia è Covid-Free con il marchio ‘Safe Stay in Croatia’

claudia.dimeglio

Scrivi un commento

Please enter an Access Token