Viaggiare News
Destinazioni

St. Martin-Un pezzo di Francia ai Caraibi

Quando si giunge all’isola di St. Martin, è come arrivare in Francia; infatti, un volo da Parigi a quest’isola è considerato interno. 

Dalla haute cuisine alle spiagge dorate, tutto dell’ l’isola incanta e conquista.
I ristoranti sono uno dei fiori all’occhiello di St. Martin ed è possibile mangiare bene a prezzi contenuti. Il villaggio di Grand Case, ne possiede di di ottimi posti lungo la spiaggia. Da non perdere i lolos, suggestive capanne di legno affacciate al mare, dove si può pranzare in abbondanza: pesce fritto, riso, fagioli, strombo in umido e piantaggine (con una spesa di circa $10).

La capitale Marigot merita di essere  visitata soprattutto in occasione del mercato, quando i venditori occupano i parcheggi, di fronte ai bistrò e alle boutique che fiancheggiano il porto, con prodotti che vanno dagli alcolici fermentati in casa ai sacchi di juta colmi di cannella, noce moscata e peperoncino. I profumi si spandono piacevolmente nell’aria e i colori rendono questo momento particolarmente suggestivo.

Le attività sull’isola non mancano: per i più attivi, Orient Beach – una delle spiagge naturiste più note dei Caraibi – è un’ottima opportunità per gli sport acquatici, dal windsurf  alle moto d’acqua, sino al parascending (che si pratica attaccati a un paracadute a sua volta trainato da una barca). Ma è possibile anche godersi la tranquillità, all’ombra di una palma, degustando un’ottima pina colada.

Le numerose escursioni proposte sono molto suggestive: dalla visita alla Fattoria delle farfalle, dove bellezze come la Ninfa degli Alberi cambogiana e la Morpho Blu brasiliana sanno trasformare la giornata in una parata svolazzante di colori, sino alla Mont Vernon Plantation, facendo un viaggio a ritroso nella storia della produzione del rum alla scoperta di usi e costumi nei tempi passati.

Per un’avventura emozionante è possibile visitare la Lotterie Farm, dove un vecchio sentiero utilizzato per la tratta degli schiavi conduce sul pendio della montagna su, fino agli alberi di pane, che discendono dalle piante originali portate nei Caraibi a bordo della nave da guerra Bounty. Ed un altro sentiero porta invece a Pic Paradise, il punto più alto dell’isola, da cui si potrà godere di un panorama mozzafiato. 

Info: http://www.stmartinisland.org/

CONDIVIDI:

Articoli simili

Scoprire e vivere le Barbados risparmiando

redazione1

HOTELPLAN ti porta nell’AFRICA più bella e avventurosa

anna.rubinetto

Lo Chalet Fogajard di Madonna di Campiglio propone un San Valentino magico e fatato

redazione1

Scrivi un commento

Please enter an Access Token