Viaggiare News
Benessere Sport&Benessere

Il resort migliore del mondo

 

Quando si dice “ voglio andare nel miglior resort del mondo”. Eccolo! Secondo i lettori di Condè Nast Traveler è il Qualia Hamilton Island.

Grazie ai voti di oltre 45mila utenti ha conquistato un punteggio pieno di 100 su 100, un piazzamento che solo altre 4 volte negli ultimi 25 anni è stato raggiunto. Ma è da quando ha aperto che riceve regolarmente premi e riconoscimenti internazionali per l’architetura, il paesaggio, il cibo e la spa. Il Qualia si trova sulla Grande Barriera Corallina, su 30 acri nel punto più settentrionaledell’Isola Hamilton, una piccola terra emersa che guarda alla costa orientale dell’Australia, distante 16 chilometri, e si trova a poca distanza dalla sensazionale spiaggia di Withsunday. Il resort, solo per adulti è il massimo, parlando di confort, di tutta la barriera. Circondato dal mare e dalla foresta, sono circa sessanta le camere a disposizione degli ospiti: 60 padiglioni elegantemente costruiti in legno del luogo, calcare, ardesia e in più (nei padiglioni Windward) piscine infinity dove si possono ammirare i colori che variano dal verde intenso dell’ambiente tropicale al blu profondo del mare. Tra queste, la numero 6 ha una vista speciale e un accesso diretto alla spiaggia. Le ville sulla spiaggia hanno la piscina privata panoramica e l’area per gli ospiti (nel caso che un amico faccia una sopresa, raggiungendovi in Australia…). Immerso negli eucalipti nativi, la progettazione del Qualia è una combinazione di spazio ed armonia: un luogo davvero speciale dove ogni cosa è stata meticolosamente studiata per rilassare la mente ed i sensi. Coccole, lusso, un paesaggio mozzafiato ed il personale cordiale ed efficiente, così com’è eccezionale la cura per ogni dettaglio, sin dal primo sorso di champagne all’arrivo con vista sulle isole Whitsunday alla gita sull’isola sperduta con il cesto gourmet. Aggiungendo il cibo eccellente ed i servizi impeccabili, non stupisce di ritrovarsi spesso a bocca aperta o a darsi pizzicotti per accertarsi di esser lì davvero! Anche se questo villaggio è tutto bellezza e natura grazie alla ricca vegetazione tropicale e alle calde acque dell’oceano, c’è molto spazio anche per il divertimento: sport acquatici, fitness, escursioni alle spiagge circostanti e attrezzatura da golf, anche elettrica, distribuita in tutta l’isola. E poi c’è la Spa. Situata nel cuore del resort, in posizione per meglio catturare la dolce brezza del mare, offre trattamenti per bilanciare le sinergie mente e corpo, ridando rinnovata vitalità mescolando prodotti di alto livello qualitativo con le conoscenze sensoriali ed alcune tecniche degli indigeni, per un’esperienza di benessere autenticamente australiana.

Per accedere a questo autentico paradiso terrestre, che ovviamente brilla di svariate stelle, è purtroppo necessario pagare un piccolo prezzo. Quanto piccolo? Scegliendo una notte a caso nel mese di dicembre, occorrono 782 euro a coppia per pernottare nel Leeward Pavilion che diventano 3.200 per la Casa sulla spiaggia in trattamento di mezza pensione.

Ma ne vale la pena, se si vuole il resort migliore al mondo!

CONDIVIDI:

Articoli simili

L’Acqua Mystica di Leukerbad per un benessere puro, nel mezzo di natura intatta

anna.rubinetto

VAL GARDENA: garanzia mondiale di qualità

anna.rubinetto

Terme Catez in Slovenia: 12.000 metri quadrati di benessere

redazione1

Scrivi un commento

Please enter an Access Token