La strada del radicchio, un percorso tra enogastronomia e cultura nella Marca Treviso

Un viaggio nella terra del radicchio, tra Treviso e Castelfranco Veneto, è un’occasione unica non solo per effettuare un percorso gastronomico nella zona tipica di produzione del Radicchio Rosso di Treviso e del Variegato di Castelfranco, ma anche per visitare una delle regioni più belle d’Italia. Il Veneto, infatti, offre vacanze di ogni tipo, che  rispondono alle esigenze di tutti e che vengono valorizzate dal Consorzio di Promozione Turistica Marca Treviso: per gli appassionati della bici  c’è la possibilità di seguire percorsi immersi nella natura, pedalando, ad esempio, sulla pista ciclabile ( ex ferrovia) “Treviso-Ostiglia”; per chi, invece, privilegia un percorso culturale, non c’è che l’imbarazzo della scelta, a partire dalla visita  delle  numerose e scenografiche Ville Venete, come, ad esempio,  la bellissima e ben conservata Villa Emo, a Fanzolo di Vedelago, appartenuta alla nobile famiglia veneziana Emo, che commissionò questa imponente villa di campagna al famoso architetto veneziano Palladio.

Anche la città di Treviso offre suggestivi scorci: un imperdibile must è  una rilassante passeggiata nel suo centro storico, dove splendidi palazzi dal tipico stile veneziano si affacciano sulle acque del  fiume Sile, che scorre lento tra i salici piangenti, conservando un fascino di altri tempi ed un’eleganza non altrove rintracciabile.

Se si vuole vedere da vicino la produzione di alcune specialità della zona, si possono visitare nell’entroterra della Marca di Treviso numerose realtà aziendali: per vedere come il Radicchio Rosso di Treviso  e l’ Asparago di Badoere I.G.P. vengono raccolti, lavorati a mano e quindi messi nelle confezioni,  che vengono spedite in tutta Italia e perfino in Giappone,  si può andare nell’azienda agricola Bellia Claudio, un’azienda familiare dove anche il nonno 90enne contribuisce al lavoro con la sua esperienza; nel suggestivo Parco del Sile, tra canneti e specchi d’acqua che creano un paesaggio emozionante, è molto interessante visitare la troticoltura “Santa Cristina”, dove vengono allevati anche storioni, da cui si ricava il prezioso caviale;  a Roncade si può dare un’occhiata  al Caseificio  gestito da Renzo Bettiol, aiutato dai figli nella produzione di squisiti formaggi di vario tipo (anche al radicchio) e dotato di macchinari all’avanguardia.

Solo qualche spunto per visitare la provincia di Treviso, una zona che ha molto da offrire, grazie alle sue eccellenze paesaggistiche, storiche ed enogastronomiche e che ci fa riflettere su come a volte il turismo “di prossimità” permetta di vivere emozioni che altri vanno a cercare … all’altro capo del mondo!

Anna Rubinetto

By | 2014-06-12T23:22:40+00:00 marzo 2014|Ci siamo stati, Reportage|